• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Danieli contro la Regione FVG : il 23 aprile al Tar il ricorso per chiedere le generalità dei firmatari della petizione popolare “No Acciaieria” a San Giorgio di Nogaro

DiRedazione

Apr 21, 2024

L’Osservatorio Civico contro le illegalità del Friuli V.G. comunica che è stata fissata  per martedì 23 aprile c.a. alle ore 10.10 l’udienza davanti al Tribunale Amministrativo Regionale di Trieste sul ricorso della Danieli contro la Regione FVG in merito al diniego delle copie dei moduli della petizione “No Acciaieria” sottoscritta da 21.974 cittadini per salvaguardare la Laguna di Grado e di Marano da nuovi insediamenti industriali a San Giorgio di Nogaro.

Il ricorso della Danieli, che si è dichiarata interessata ad avere quegli elenchi per proporre querele o cause ai sottoscrittori, è stato notificato all’ambientalista Marino Visintini quale controinteressato in quanto è tra i firmatari della petizione. Assieme a lui, col patrocinio dell’avv. Carlo Monai, si sono costituiti al TAR anche altri due firmatari dell’iniziativa, il prof.Furio Honsell e il sig.Paolo De Toni,  per opporsi a ciò che essi percepiscono come un’intimidazione alla libertà di migliaia di cittadine e di cittadini che Danieli minaccia di voler punire per aver manifestato un dissenso, peraltro del tutto legittimo perché espresso nelle forme democratiche di partecipazione attiva garantite dalla Costituzione e dallo Statuto speciale regionale. 

De Toni, tra i più convinti oppositori del nuovo impianto, lamenta di essere stato citato dall’azienda di Buttrio e dal suo presidente Benedetti anche in un secondo giudizio, al Tribunale a Udine, per 100.000 euro di danni per presunte diffamazioni con dei post pubblicati su fb a supporto di quella mobilitazione popolare. Qui l’udienza è fissata all’11 giugno ma l’attivista, oltre a difendersi, ha contrattaccato con la class action estesa ai 21.974 firmatari della petizione, per ognuno dei quali chiede il ristoro di 20.000 euro per la lesione al diritto politico individuale della massa dei sottoscrittori: a conti fatti, la posta salirebbe così a oltre 439 milioni di euro.

Fonte : Osservatorio Civico contro le illegalità del Friuli V.G.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE