• Lun. Feb 26th, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

DOMENICA 26 NOVEMBRE PER LA PRIMA VOLTA L’ESECUIZIONE DELLA MISSA REDEMPTIONIS CON GUILLOU CONSORT

DiRedazione

Nov 25, 2023

GUILLOU CONSORT: A PORDENONE PER LA PRIMA VOLTA L’ESECUZIONE DELLA 

MISSA REDEMPTIONIS 

CHE HA SCANDITO LA CERIMONIA DI CANONIZZAZIONE DI SAN GIOVANNI BOSCO

DOMENICA 26 NOVEMBRE ORE 15.30

DUOMO CONCATTEDRALE SAN MARCO

32°  FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA SACRA

PORDENONE – Ancora un evento musicale per la 32^ edizione del Festival internazionale di Musica Sacra: per la prima volta, infatti, approda in Friuli Venezia Giulia l’esecuzione della Missa Redemptionis eseguita per la cerimonia di canonizzazione di San Giovanni Bosco, nel 1934, e composta con dedica a Pio XI. Una partitura che dobbiamo alla figura di mons. Lorenzo Perosi, (Tortona, 21 dicembre 1872 – Roma, 12 ottobre 1956), uno dei più noti e apprezzati compositori di musica sacra (e non) del XX secolo. La Missa Redemptionis, scritta per la chiusura dell’Anno Santo straordinario del 1933 ma eseguita per la prima volta in S. Pietro in Vaticano per rendere omaggio a San Giovanni Bosco, sarà eseguita a Pordenone domenica 26 novembre, alle 15.30 nel Duomo Concattedrale San Marco, a cura del Guillou Consort diretto da Matteo Cesarotto, solista all’organo Alessandro Perin, titolare della Cattedrale di Padova. Alle musiche di Lorenzo Perosi si alterneranno quelle di J.S. Bach, con Piéce d’orgue (Fantasia in sol maggiore) BWV 572, di DomenicoScarlatti con la Sonata in sol maggiore, e ancora pagine di Benedetto Marcello trascritte da Bach (concerto in re minore BWV 974), Valentino Miserachs Grau (Dignare me laudare Te) e Giuseppe Liberto (Tota pulchra). Il Guillou Consort nasce da un’idea di Daniele Tobio, per anni impresario di Jean Guillou, organista, pianista, improvvisatore e compositore francese di levatura internazionale scomparso nel 2019. L’ingresso al concerto è libero, la 32^ edizione del Festival Internazionale di Musica Sacra, sul tema “speranza”, è promossa da Presenza e Cultura per la direzione artistica dei Maestri Franco Calabretto e Eddi De Nadai. Info e dettagli: www.musicapordenone.it Il Festival Internazionale di Musica Sacra è organizzato in collaborazione con Centro Iniziative Culturali Pordenone, Casa dello Studente Antonio Zanussi Pordenone, MIC-Ministero della Cultura, Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e inoltre con Promoturismo FVG, Comune di Pordenone e Fondazione Friuli. 

L’ensemble vocale e strumentale Guillou Consort riprende con passione l’eredità della figura poliedrica e inimitabile del maestro Guillou, per la direzione di Matteo Cesarotto, organo solista Alessandro Perin. Il primo obiettivo del Guillou Consort, riunitosi nel periodo pandemico, è stato quello di costruire un omaggio corale alle vittime del covid19, dando vita alle preziose pagine del Requiem di Duruflé. L’affiatamento e la sensibilità che caratterizzano l’ensemble vibrano sin dalle prime esecuzioni, che ricevono amplissimi consensi a Padova e a Villasanta (Monza). È in uscita con la Da Vinci Classics la registrazione discografica di quest’ultimo concerto. Con lo scemare dell’emergenza pandemica, si sono moltiplicate le opportunità concertistiche del gruppo, che in più occasioni è stato diretto da mons. Valentino Miserachs Grau, maestro emerito della Cappella musicale di S. Maria Maggiore in Roma. Nell’agosto 2022 il Guillou Consort ha dato prova di grande versatilità esibendosi presso la chiesa di Saint-Godard a Rouen (F) nella Messe Solennelle di Louis Vierne e nella stessa città presso Saint-Ouen, con brani tratti dal repertorio polifonico a cappella. Tra l’estate e l’autunno del 2022 il Consort si impegna a rendere omaggio alla figura di mons. Lorenzo Perosi. Per l’occasione il Guillou Consort viene diretto dal maestro emerito della Cappella musicale Sistina mons. Giuseppe Liberto e, ancora, dall’attuale maestro della Cappella musicale papale, mons. Marcos Pavan. Nel 2023 il Consort ha proposto un’intensa attività, tra concerti e registrazioni, in Italia e all’Estero. Matteo Cesarotto ha conseguito con il massimo dei voti il diploma in Musica corale e direzione di coro presso il Conservatorio di Rovigo e il diploma accademico di II livello in Prepolifonia presso il Conservatorio di Torino. È dottorando presso il Centre d’études supérieures de la Renaissance di Tours. All’attività didattica e di ricerca affianca quella di musicista; ha cantato con la Nova Schola Gregoriana (dir. Alberto Turco), con i Veneti Cantores (dir. Massimo Bisson) ha preso parte alle registrazioni per Virtual Veronese, progetto coordinato dalla National Gallery di Londra. Si afferma come compositore di musica per la liturgia. È stato relatore all’Istituto di Liturgia Pastorale di Santa Giustina (Padova), al convegno di AISCGre per i quarant’anni dalla pubblicazione del Graduale Triplex, alla Scuola di Canto Gregoriano di Cremona, all’Istituto Teologico “S. Antonio Dottore” (Padova), alla Scuola di Canto Gregoriano di Aerco Academy. Da luglio 2021 è preparatore e direttore musicale di Guillou Consort. Alessandro Perin, organista titolare della Cattedrale di Padova, conduce attività concertistica a livello nazionale e internazionale. Diplomatosi nel 2008 col massimo dei voti in Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova, nel 2010 ha brillantemente conseguito il Master in Organo presso l’Hochschule für Musik und Theater di Amburgo. Un punto di volta di fondamentale importanza nella sua formazione è stato rincontro con il grande organista francese Jean Guillou (1930-2019), alla presenza del quale ha eseguito in concerto nel maggio 2017 i Trois mouvements de Pétrouchka di Igor Stravinsky, nella trascrizione organistica dello stesso Guillou. Ha pubblicato nel 2014 la prima traduzione italiana della Piccola scuola di basso continuo del teorico tedesco Johann Mattheson (Armelin, 2014) e la sua discografia comprende incisioni dedicate a Gaetano Valeri (Tactus, 2018) e a Marcel Dupré (Brilliant, 2021). 

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE