• Lun. Apr 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

FIORENTINA vs UDINESE : 2-0 – Le pagelle di STERA

DiStera

Mag 14, 2023

LE PAGELLE DI STERA

FIORENTINA vs UDINESE : 2 – 0

14/05/2023

SILVESTRI: 6,5
Forse l’unico a restare in partita fino al 95^. Sue le migliori “azioni” bianconere.
A F F I D A B I L E

BECAO: 4
Costantemente in difficolta, si salva solo grazie all’esperienza. Mortificante il suo Assist per il vantaggio viola. Il rosso a tempo scaduto poi è da pir..!
M O R T I F I C A T O

BIJOL: 5,5
Soffre oltre misura la pressione avversaria. Non riesce a limitare i danni.
C O M P R E S S O

PEREZ: 6
Il meno peggio tra gli insufficienti in difesa.
T A N G I B I L E

EBOSELE: 6
Un primo tempo sugli scudi, fa innervosire gli avversari che non lo trattano con i guanti. Indubbiamente il più ispirato nel primo tempo esce anche per la serie di falli subiti e il giallo a carico, lascia il posto ad Arslan.
C O N C R E T O

PEREYRA: 5
Quasi mai influente, pare eccessivamente nervoso. Ce l’ha con i suoi o con altro? A partita finita scatena una bagarre con Bonaventura.
C O L L E R I C O

WALACE: 5
Annullato dalla gabbia predisposta dai viola riesce solo a farsi notare per qualche passaggio sbagliato.
M O N O T O N O

LOVRIC: 6
Partita sufficiente ma niente più oggi per lo sloveno, da cui oramai siamo abituati ad avere quel qualcosa in più. Esce per Vivaldo.
C A T T E D R A T I C O

ZEEGELAAR: 5,5
Arcigno quanto basta nei contrasti. Limita i danni senza brillare. Esce per Udogie.
A D E G U A T O

SAMARDZIC: 4,5
Sta diventando l’ombra di se stesso. Dove ha la testa? E’ già altrove? E’ scontento di Udine? La sua è una parabola discendente inesorabile!!! Esce per Pafundi.
I M M A T U R O

NESTOROVSKI: 5
Lotta, ci mette grinta e voglia, ma non è una partita di rugby. Qui servirebbe far girare palle e gambe. Mi ricorda le partite amatoriali, l’amico di tutti che deve giocare per forza almeno un po’ perché sta simpatico a tutti anche se oramai….
I N I N F L U E N T E


UDOGIE : 6
Rileva Zeegelaar e questa volta si è fatto davvero sentire. In impostazione e in difesa ha dato un valido contributo.

ARSLAN : s.v.
Entra al posto di Ebosele e poco altro.

VIVALDO : 6
Subentra a Lovric. Peccato il palo gli neghi la prima gioia in Serie A.

PAFUNDI : s.v.
Da il cambio a Samardzic. I minuti in campo son troppo pochi.

IL MISTER: 4
Formazione quasi scontata con Samardzic titolare. Come spesso accade, partita preparata male e rete subita a freddo, oramai una costante! Hai una squadra inerme, passiva. Perché non far giocare Thauvin, Pafundi, Vivaldo? Decide di mettere Arslan e Udogie in campo spostando Pereyra sulla fascia. Nestorovski sulle gambe, provare Vivaldo!?!?!?!?!? Di fatto ha bocciato Thauvin, credo che se non sapranno ricucire, o lui o il francese difficilmente saranno a Udine la prossima stagione.
S U R C L A S S A T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI
Terna arbitrale : 4
Al 26^ si rende assurdamente protagonista di un fallo chiamato ad Ebosele!!! Siamo alle comiche!


LA PARTITA:
Friulani e toscani in piena corsa per l’ottavo posto a pari punti dopo 34 giornate di campionato. Viola reduci dal match di Conference League perso in casa contro il Basilea. Bianconeri ancora privi di Beto con Thauvin che rimane in panchina. Ebosele confermato al posto dell’infortunato Ehizibue, ancora anchina per Udogie. Dal canto suo Italiano “rinfresca” la formazione sostituendo otto/undicesimi dalla formazione anti Basilea inserendo tra i titolari anche l’ex (mai amato) Barak. Arbitra Paterna coadiuvato da Vono e Saccenti. Quarto uomo Gualtieri, al Var Abisso e Marini.

STATISTICHE:
Negli ultimi 5 scontri diretti prevalgono i friulani di una lunghezza, con 3V e 2P. Numeri quasi in carbon copy per le due squadre. Stesso numero di reti realizzate (45) con i friulani che ne hanno subita una in più (41) contro le quaranta subite dai viola. Gli uomini di Italiano però cercano molto di più la porta. Sono secondi nella classifica dedicata, dietro all’Inter, con 547 tentativi, friulani quinti con 465. Entrambe le squadre contano molto sulla tecnica dei propri uomini, di fatto hanno un posto rilevante nella classifica dedicata ai dribbling effettuati, ben 275 per i bianconeri, vicini i viola con 264. I friulani sono stati a lungo i migliori a realizzare reti con i giocatori subentrati, ma ora sono i viola a farla da padrone dietro al Napoli, con 13 goal realizzati dai panchinari, friulani fermi a otto da oramai troppo tempo.

SINTESI: Brutti ma veri!
Giornata di sole a Firenze per questo incontro valido per la 35^ giornata di Serie A. Divise ufficiali per i 22 in campo. Al 4^ minuto prima azione degna di nota. I viola con Ikonè entrano in area, tentativo di servire Barak in area stoppato dal tucu e palla che viene abbrancata dal sempre attento Silvestri. Duncan al 5^ dalla distanza siderale impatta il palo, palla che resta in area con Becao che fa assist (!!!!) a Castrovilli libero di controllare e battere a rete per il vantaggio viola. Dopo controllo Var rete convalidata. Si conferma la debolezza dei friulani ad incassare reti nei primi minuti di gioco. Friulani imbambolati sulla ripartenza viola subito rapidi a riproporsi, Kouamè anticipato in uscita da Silvestri che viene abbattutto e palla che finisce in rete calciata da Barak, ma una chiamata in fuorigioco ferma il tutto. Dopo un minuto di verifica Var, la rete viene annullata per fuorigioco, altrimenti, con molta probabilità, sarebbe stato rigore per la viola. Indemoniati gli uomini di Italiano che mettono all’angolo l’11 di Sottil. Biraghi su punizione al 13^ manca di poco la porta, Silvestri sembrava comunque in ritardo. Lovric lanciato da Nestorovski simula in area un intervento da dietro di Castrovilli, graziato dall’arbitro al 15^. Male, malissimo l’atteggiamento iniziale dei bianconeri. Fallo ASSURDO fischiato ad Ebosele dopo un sontuoso controllo di Festy al 26^. Clamorosa svista arbitrale, vergognosa oserei dire. Ebosele serve Lovric, conclusione dello sloveno al 33^ deviata in corner. Dal corner nasce un contropiede viola con Brekalo che salta Silvestri in uscita (male…), palla che finisce sul palo con Ebosele bravo a seguire l’azione. Libera l’area la difesa friulana ma il giovane irlandese resta a terra infortunato. Fortunati i bianconeri in questa occasione. Dopo una lunga assistenza medica, pare recuperare festy che rientra al 37^. Giallo per Ebosele al 41^, arbitro monodirezionale fino a questo punto. Pereyra disinnesca una pericolosa incursione viola al 43^. 0 tiri dei bianconeri nei primi 45 minuti, un monologo viola. Occasione bianconera al 45^ con Becao che servito da Samardzic dall’out di destra mette in area, nessun bianconero in grado di impattare la palla. Saranno 3 i minuti di recupero. Pereyra al tiro (fuori misura) al 47^. Bruttissimo fallo su Ebosele di Biraghi, ammonito a fine azione (giustamente). Finisce il primo tempo con i Viola meritatamente in vantaggio. Italiano fa il primo cambio al rientro dagli spogliatoi, Gonzalez al posto di Ikonè. Sottil come suo solito non vede necessità di cambi. Occasione subito per Gonzalez e poi per Kouamè per i viola. Rispondono timidamente i bianconeri con Lovric che tira abbondantemente a lato al 48^. Al 51^ Gonzalez su cross di Castovilli manda a lato di testa. Samardzic sbaglia tutto costringendo Zeegelaar al fallo da giallo al 57^. Ma a Sottil i suoi, passivi, bassi e inconcludenti piacciono. Solo Italiano opera cambi. Dentro l’ex Mandragora al 59^ per Duncan e Terzic per Biraghi. Risponde Sottil al 61^, dentro Arslan e Udogie. Primo tiro in porta dell’Udinese al 67^(!!!) con Samardzic che ci prova, trovando Cerofolini pronto a bloccare. Se perdi con le riserve della squadra che sta a pari punti con te, fino ad oggi sei solo stato fortunato! Dentro Bonaventura al 70^. Arslan si candida al teatro per un eccessiva reazione ad un tocco di mano in faccia di capitan Venuti al 73^. Gioco fermo, ne approfitta Italiano che cambia proprio Venuti con Dodo al 74^. Vivaldo per Lovric al 76^. Vivaldo!!!!! Al 79^ di testa manda la palla sul palo!!!! Perez contiene Gonzalez sulla ripartenza viola , che riesce solo a mandare alto sulla traversa. Tocca a Pafundi all’83^, al posto di uno spento Samardzic. Bel fraseggio bianconero con cross finale di Becao facile presa di Cerofolini all’85^. Walace perde palla, la viola sfrutta l’occasione e lancia Gonzalez in area, Udogie bravo a chiudere la via della porta in corner all’87^. Cinque i minuti di recupero. La difesa friulana fa paura, ne approfitta Bonaventura che dribbla i birilli bianconeri e manda la palla in buca all’angolo per il raddoppio viola al 91^! Silvestri dice no a Gonzalez lanciato a rete al 92^ in contropiede. Finisce con scintille tra Pereyra e Bonaventura al fischio dell’arbitro. Rosso per Bonaventura e Becao a bocce ferme!!! Finisce con i viola meritatamente ottavi avendo una panchina superiore alla nostra realtà!

ANALISI: L’Udinese è tutta qui, inutile illudersi!
I numeri del primo tempo sono impietosi, 7 tentativi a ZERO per i viola. Solita Udinese distratta, maestra nel subire gli avversari nei primi minuti, sterile in attacco, con Samardzic assente ingiustificato. In sintesi le riserve viola mettono sotto i “titolari” bianconeri. Non cambia la musica nel secondo tempo. Solo i cambi (tardivi) e la stanchezza dei viola, mettono i bianconeri in grado di vedere che tempo fa nell’altra metà campo di gioco. Cambi tardivi, mentalità perdente, tutto quello che la Fiorentina non è, mentre lo è stata oggi la squadra guidata, male, da Sottil.

FIORENTINA : CEROFOLINI 6, VENUTI 6 (DODO 6), MILENKOVIC 6.5, IGOR 6.5, BIRAGHI 6 (TERZIC 6), DUNCAN 6 (MANDRAGORA 5.5), CASTROVILLI 6.5, IKONE’ 6 (GONZALEZ 6.5), BARAK 6 (BONAVENTURA 6.5), BREKALO 6, KOUAME’ 6

Di Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE