• Mer. Apr 24th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Fotofinish stavolta negativo: UEB Gesteco ko a San Severo (55-53)

DiRedazione

Dic 11, 2022

Decisivo un canestro del solito Bogliardi a 3 secondi dalla fine

Cade la UEB Gesteco Cividale a San Severo nella penultima d’andata del girone rosso di A2 e lo fa in un altro finale punto a punto. I friulani scivolano per 55-53 in Puglia a causa di un appoggio al vetro in sottomano di Bogliardi a 3 secondi dalla fine e l’ave maria di Rota da poco dopo l’arco di metà campo sulla sirena sbatte sul tabellone prima di spegnersi sul primo ferro. Insomma, in sette giorni, i ducali dopo avere vinto a Rimini e in casa con Udine stavolta devono arrendersi al fotofinish. E’ il bello e il brutto del basket, si sa. «E’ stata una partita strana», dirà alla fine in sala stampa coach Pillastrini che ritrova Cassese abile e arruolato dopo alcune gare trascorse ai box per l’infiammazione a una spalla. Il riferimento è chiaro e riguarda i due parziali prodotti dai padroni di casa all’alba e al tramonto del match. In avvio, San Severo produce un break di 15-0 con la UEB Gesteco che rompe il ghiaccio solamente dopo 5’44” con due liberi di capitan Rota, uscito dalla panchina. Poi, sul rettilineo conclusivo, i pugliesi dipingono il 10-0 negli ultimi 8’ che consente loro di alzare le braccia al cielo in segno di vittoria. Nel mezzo di tutto ciò, dunque, Cividale è capace di raddrizzare la contesa e di mettere per la prima volta il naso avanti sul 35-37 al 24’ con l’ex di turno Pepper, dopo avere toccato il massimo svantaggio sul 18-2 al 6’. Inoltre, c’è lo zampino di Nikolic (che surroga l’infortunato Dell’Agnello nel quintetto di partenza) nel massimo vantaggio esterno sul 45-53 al 32’ perché i ducali non mollano com’è loro costume e tengono botta nella propria metà campo. La UEB Gesteco avrebbe sulla racchetta alcuni match point che, però, non sfrutta. Con Battistini dall’arco e con Pepper e l’altro ex Clarke da dentro i 6,75. Sbaglia anche San Severo che al 28′ perde per infortunio Daniel. Con 8” sul tabellone, Cividale ha la rimessa in fase offensiva. Rota mette il pallone sul parquet, Clarke non controlla e Bogliardi s’invola nell’1 contro 0 che vale il successo come descritto in precedenza.

Nel prossimo turno, domenica alle 18, la UEB Gesteco ospiterà Chiusi.

Allianz Pazienza San Severo – UEB Gesteco Cividale 55-53 (22-11, 13-17, 7-17, 13-8)

Allianz Pazienza San Severo: Goce Petrusevski 11 (0/0, 3/6), Matteo Bogliardi 10 (5/8, 0/4), Edward lee Daniel 9 (4/6, 0/2), Antonino Sabatino 8 (1/2, 2/5), Nik Raivio 8 (1/7, 1/5), Ion Lupusor 6 (3/6, 0/2), Djordje Pazin 3 (0/0, 1/2), Keller cedric Ly-lee 0 (0/1, 0/0), Janko Cepic0 (0/0, 0/2), Agustin Fabi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 7 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Nik Raivio 9) – Assist: 11 (Antonino SabatinoNik Raivio 3)

UEB Gesteco Cividale: Aleksa Nikolic 12 (6/10, 0/0), Leonardo Battistini10 (5/7, 0/0), Rotnei Clarke 7 (2/7, 1/6), Aristide Mouaha 7 (2/2, 1/1), Gabriele Miani 6 (3/4, 0/2), Dalton Pepper 4 (2/7, 0/4), Eugenio Rota 4 (1/1, 0/1), Alessandro Cassese 3 (0/0, 1/1), Brenno Barel 0 (0/0, 0/0), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0), Giacomo Dell’ agnello 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 2 / 3 – Rimbalzi: 28 3 + 25 (Aleksa Nikolic 9) – Assist: 17 (Gabriele MianiDalton Pepper 4)

Credits: Cesare di Sanno/Cestistica San Severo

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE