• Mar. Lug 16th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

GO MAKERS 2023: PRESENTATA LA PRIMA EDIZIONE DELL’INIZIATIVA DELL’8 E 9 DICEMBRE A PALAZZO STRASSOLDO DI GORIZIA

DiRedazione

Dic 4, 2023

Gorizia si trasforma nel cuore pulsante dell’artigianato e del gusto con la prima edizione dell’iniziativa GO Makers, presentata oggi nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato Adriano Medeot, Presidente di Confartigianato Gorizia, David Pizziga, Presidente Gal Carso- Las Kras, il Sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna, l’Assessore comunale alle Attività produttive e Grandi Eventi Luca Cagliari

Venerdì 8 e sabato 9 dicembre il cinquecentesco Palazzo Strassoldo di Piazza Sant’Antonio, sede del Grand Hotel Entourage, diventa un crocevia di creatività e sapori

Un’intensa due-giorni con l’area Mercato, che ospita gli artigiani del territorio con esclusivi manufatti, degustazioni esperienziali, deliziose materie prime della tradizione, laboratori per bambini

Inaugurazione ufficiale venerdì 8 dicembre alle 10.30

apertura in orario 11.00 alle 19.00

Ingresso Libero

GORIZIA – Nelle giornate di venerdì 8 e sabato 9 dicembre il cinquecentesco Palazzo Strassoldo in Piazza Sant’Antonio a Gorizia, oggi sede del Grand Hotel Entourage, ospita l’inedita iniziativa GO Makers! che riunisce artigiani e produttori del Carso goriziano e triestino per un’intensa due-giorni tra sapori, degustazioni, laboratori per adulti e bambini, esperienze immersive nei sapori e nelle tradizioni più autentiche del territorio. 

L’iniziativa – presentata oggi nel corso di una conferenza stampa negli spazi dell’Entourage – è frutto della collaborazione tra Confartigianato Gorizia e Gal Carso – Las Kras uniti per promuovere la capacità di fare di artigiani e agricoltori, custodi dei valori, delle tradizioni e delle radici del nostro territorio. Da segnalare il sostegno e la partecipazione di un ampio numero di enti e realtà locali: CATA-Artigianato FVG, IoSonoFriuliVeneziaGiulia, Comune di Gorizia, GO! 2025 Nova Gorica-Gorizia, UniDoc FVG, Let’s GO!, Slow Food-Condotta di Gorizia. Presenti per l’occasione Adriano Medeot, Presidente di Confartigianato Gorizia, David Pizziga, Presidente Gal Carso- Las Kras, il Sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna, l’Assessore comunale alle Attività produttive e Grandi Eventi Luca Cagliari, assieme alla chef Chiara Cazoneri e Lucio Vittor per Slow Food e Matteo Bellotto in rappresentanza del Consorzio delle DOC del FVG.

L’iniziativa trasforma per due giornate Gorizia nel cuore pulsante dell’artigianato e del gusto. Le porte di Palazzo Strassoldo si apriranno alle 10.30 di venerdì 8 dicembre per l’inaugurazione ufficiale dell’evento, con apertura al pubblico dalle 11.00 alle 19.00 ad ingresso gratuito, per far vivere ai visitatori un’esperienza unica nel segno delle tradizioni più autentiche del territorio e delle tradizioni natalizie.

Presenti numerosi artigiani espositori, tra cui ceramisti (Asperitas di Sandra Olivieri), tappezzieri (Tappezzeria Pavesi), orafi (Antracite Gioielli), designer (Romeo Design), fotografi (Ilaria Tassini) e creatori di oggettistica per la casa e non (Fabrizia Perco e Serimania). Nell’area Mercato presenteranno le loro opere, mostrando la ricchezza e la diversità del talento locale. Tra gli altri manufatti di ingegno e creatività anche quelli di Gentium Academia Florum Artis Accademia delle Arti dei Fiori che offrirà un saggio della propria maestria nelle antiche decorazioni che utilizzano i principi della Geometria Sacra, vestendo a tema natalizio gli spazi dedicati all’evento.

La manifestazione riserva una sezione speciale ai mestieri artigianali tradizionali, anche con esempi anche di nuova ispirazione: in questa prima edizione, particolare attenzione sarà dedicata al merletto goriziano. Un’esposizione, quella pensata per GO Makers, capace di rappresentare sia le lavorazioni più tradizionali che le evoluzioni più recenti, ma anche le differenze tra tombolo goriziano e pizzo d’Idrja che sarà facile cogliere attraverso le dimostrazioni delle maestre merlettaie dell’Associazione Fuselliamo e l’illustrazione delle diverse tecniche. La valorizzazione del merletto, nella diversità delle sue espressioni, diventa omaggio alla designazione di Gorizia Capitale Europea della cultura nel 2025 con Nova Gorica.

Nell’area emporiale ampio spazio sarà riservato anche ai prodotti degli agricoltori del Carso Goriziano e Triestino: un viaggio sensoriale attraverso profumi e sapori unici del territorio, tra miele, formaggi, marmellate, salumi, vino, dolci della tradizione: idee speciali anche per imbandire le nostre tavole natalizie.

I prodotti potranno essere degustati nei laboratori guidati o attraverso le golosità preparate per soddisfare la curiosità del momento. Nello spazio di incontro e racconto dell’enoteca, la personal chef Chiara Canzoneri proporrà i suoi celebri suoi “cicchetti”. I laboratori di degustazione accompagneranno il visitatore nella cultura di questo vocato territorio al centro di non una, non due, ma diverse importanti zone vitivinicole come DOC Collio, Goriška Brda, DOC Friuli Isonzo, Vipavska dolina, DOC Carso. Un altro tributo alla valorizzazione della cultura e del territorio transfrontaliero guardando a Go!2025.

Un momento è pensato anche per i bambini con specifici laboratori gratuiti dedicati ai più piccoli organizzati per trasmettere il valore della creatività e del saper fare con le mani, incoraggiando le nuove generazioni a scoprire e apprezzare le tradizioni artigianali locali.

Tutte le informazioni sull’evento GO Makers e le prenotazioni per le degustazioni sensoriali e i laboratori esperienziali al sito trieste.green (https://trieste.green/tour/go-makers).

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE