• Mar. Ago 9th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

“Il Contrabbasso” di Patrick Süskind (prima assoluta e data unica in Veneto) – I Solisti Veneti con PAOLO HENDEL e un’opera monumentale di MARCO LODOLA

DiRedazione

Lug 1, 2022

“Il Contrabbasso” di Patrick Süskind (prima assoluta e data unica in Veneto)

I Solisti Veneti diretti da Giuliano Carella

con Paolo Hendel (voce recitante)

e Gabriele Ragghianti (contrabbasso)

e con il contributo artistico di Marco Lodola

52° Veneto Festival – Castello Festival di Padova

14 Luglio 2022 – 21.15 a Padova – Piazza Eremitani

L’Orchestra de “I Solisti Veneti” è da sempre tra i grandi protagonisti del Castello Festival di Padova, evento firmato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cariparo e la direzione artistico organizzativa della Scuola di Musica Gershwin. Dopo la collaborazione con i jazzisti Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura nella scorsa edizione del festival, “I Solisti Veneti” si affiancano oggi a un maestro di satira pungente: Paolo Hendel.

Attore, cabarettista e comico di grande fama e talento, universalmente apprezzato per il suo eloquio surreale e travolgente portato sui palchi dei teatri di tutta Italia, in numerose partecipazioni cinematografiche e in trasmissioni televisive che hanno fatto la storia della comicità del piccolo schermo.

Marco Lodola

In questa prima assoluta e data unica in Veneto, accompagnato dalla musica e sempre in dialogo con le note, Hendel interpreterà alcuni stralci del monologo “Il Contrabbasso” di Patrick Süskind, scrittore tedesco salito alla ribalta grazie al suo romanzo “Il profumo”, bestseller mondiale.

“I Solisti Veneti” diretti da Giuliano Carella accompagneranno il testo con musiche di Mozart, Bottesini, Saint-Saëns e GarcÍa dove protagonista e spalla al grande strumento sarà il contrabbassista Gabriele Ragghianti, virtuoso tra i più acclamati a livello internazionale, docente al Royal College di Londra e all’Istituto Musicale “Boccherini” di Lucca, nonché Primo contrabbasso de i Solisti dal 1988.

Nel testo, rivisto per lo spettacolo, non mancheranno risate e riflessioni come per l’appunto suggerisce questo stralcio tratto dal monologo che verrà interpretato da Paolo Hendel:

Il Contrabbasso, non lo si può sollevare, e se cade a terra si rompe. In macchina entra soltanto se si toglie il sedile anteriore. In casa è sempre lì nel mezzo, e ti tocca evitarlo di continuo… Se uno ha ospiti in casa, lui si mette subito in primo piano. Tutti parlano solo di lui. Se voglio stare da solo con una donna, lui è lì e sorveglia la situazione. È da due anni che non ho una donna, e la colpa è solo sua! L’ultima volta l’ho nascosto nel bagno ma non è servito a niente…

Nella serata padovana del 14 luglio prossimo, importantissimo -e di respiro internazionale- a cura di Avangart, il contributo artistico di Marco Lodola, famoso in tutto il mondo anche grazie alle sue sculture luminose, esposte nei più importanti musei, gallerie e manifestazioni di arte contemporanea del mondo come, tra gli altri, Milano, Venezia (Biennale), Roma (Quadriennale), Firenze, Rovereto, Londra, Parigi, Madrid, Barcellona, Amsterdam, Bruxelles, Vienna, Ginevra, New York, Miami, San Paolo del Brasile, Rio de Janeiro, Città del Messico, Buenos Aires, Mosca, Pechino, Shangai o Singapore. Nel 2021 la Galleria degli Uffizi ha acquisito un suo autoritratto collocandolo nel Corridoio Vasariano. Diverse le collaborazioni con cantanti Pop e Rock italiani e con programmi televisivi musicali come Sanremo e X Factor.

Nell’ambito della musica classica, Lodola ha collaborato con Pavarotti, Bocelli, il Teatro Massimo di Palermo, il Teatro dell’Opera di Roma e il Maggio Fiorentino.

Per lo spettacolo de “I Solisti Veneti”, ispirandosi al testo de “Il Contrabbasso”, Lodola ha disegnato l’immagine del manifesto e sta inoltre realizzando l’opera “Mi-grave”: una scultura luminosa alta tre metri che verrà posta sul palco dove si esibiranno Hendel e l’Orchestra diretta da Giuliano Carella.

L’opera realizzata in metallo e tubi LED propone la silhouette di una musicista mentre suona sinuosamente il contrabbasso. Un trionfo di gialli, rossi e blu elettrici che sono da sempre i suoi cavalli di battaglia: quel colorismo ritmico che ha fatto di Lodola il nome di spicco del Nuovo Futurismo.

Biglietti:
Poltronissima numerata: Euro 20,00 + d.p.
Poltrona non numerata: Euro 15,00 + d.p.
Ridotto over 65 e under 18: Euro 10,00 + d.p.
Bambini under 12: Euro 5,00 + d.p.
Studenti Conservatorio e Università: Euro 3,00 + d.p.

Prevendite:
I Solisti Veneti – Piazzale Pontecorvo 4/A – Padova
Gabbia Dischi – via Dante 8 – Padova
online su www.solistiveneti.it

Informazioni:
049666128
info@solistiveneti.it

in collaborazione con

Avangart

Instagram: @avangart_arte
Si ringrazia: -Avangart -Sebastiano Pepe -Nicolò Giovine

www.marcolodola.com

www.avangart.art

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi