• Dom. Mar 3rd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

Impresa al Flaminio! La UEB Gesteco Cividale vince 67-69

DiRedazione

Gen 13, 2024

Una magia di Redivo sulla sirena regala il successo alle Eagles

Snodo cruciale della stagione per la Gesteco il match in quel di Rimini, dove le Aquile cividalesi avevano la possibilità di agganciare i padroni di casa nella corsa all’ottavo posto, guadagnando così anche l’importantevantaggio nello scontro diretto in virtù del successo ottenuto dai ragazzi di Pillastrini all’andata in via Perusini.

Missione compiuta dopo una gara segnata da molta imprecisione al tiro dalla lunetta e sottomisura, ma da una grande capacità di rimanere sempre in partita fino all’acuto finale del “sindaco” onorario di Cividale Lucio Redivo sul filo della sirena che ha fatto gioire i tanti supporters della Marea Gialla presenti dietro la panchina ducale e quelli collegati da casa.

Gesteco che si conferma una vera e propria bestia nera per i romagnoli, ora sotto per 4-0 nelle sfide complessive computando anche i successi della scorsa stagione di Rota e compagni.

Cividale scende nell’arena infuocata del Pala Flaminio con Redivo, Cole, Dell’Agnello, Mastellari e Mianimentre coach Dell’Agnello risponde con Grande, Anumba, Simioni, Johnson e Marks per un avvio di gara caratterizzato da grande tensione in campo vista l’importanza della posta in palio e Cividale capace di procurarsi diverse buoni soluzioni in attacco ma penalizzata da errori sanguinosi sotto canestro con iltabellone che segna 6-6 a 4’25” dopo una tripla di Miani; nell’ultima parte del periodo la Gesteco continua a soffrire Simioni e le incursioni dei padroni di casa nel pitturato e Pillastrini fa esordire Campani per un finale di quarto che vede avanti Rimini 16-11.Alla ripresa del gioco le Aquile non riescono a organizzare le giuste contromisure in difesa, dove i romagnoli trovano il canestro con continuità con soluzioni corali che portano a turno a colpire da sottomisura gli uomini di Dell’Agnello Sr. che si portano sollecitamente sul + 11 (24-13) a 6’30”, mentre nella seconda parte i Pilla Boys migliorando le percentuali al tiro e stringendo le maglie difensive,impattano prima sul 28-28 a 2’06” infine chiudonosotto di 4 punti all’intervallo lungo (34-30). Alla ripresa del gioco Lucio Redivo fa subito la voce grossa e con due triple consecutive, coadiuvato da Miani, firma un parziale di 0-8 per il 36-38 a 8’20”, lasciando però in seguito troppe seconde palle a Rimini che impediscono di dare prima continuità al break e consentono ai padroni di casa di rimanere bene in partita, nonostante le sin qui deficitarie percentuali al tiro dalla distanza dei romagnoli (2/12), per poi controppe palle perse in attacco permettere il + 7 (55-48) con cui si arriva alla penultima sirena a favore dellaRivieraBanca. In avvio dell’ultimo tempo è sfortunato Miani a cui il ferro nega la tripla del meno 3 a 8’02”ma poi sono Rota con un tiro dall’arco e Cole con un’azione da tre punti ad impattare il 57-57 a 6’27”facendo presagire un finale vietato ai deboli di cuore quando il tabellone segna 62-63 a 3’12” e Cividale non concretizza un possesso per fallo in attacco; il quinto fallo di Miani costa anche un tecnico a Pillastrini a 2’17” con Rimini che si porta sul 65-64 mentre poi si va sul 65-65 con un 1/2 di Cole dalla lunetta 1’32”;  l’ultimo minuto si apre con un 1/3 di Rota dalla linea della carità dopo aver costretto al quinto fallo Tomassini per il 65-66 e poi con Cividale che fallisce l’occasione per chiudere un match e poi vede poi impattare Rimini con Marks a 4” il 67-67,sempre dalla lunetta. E’ Lucio Redivo infine a prendere palla ed entrare nel cuore della difesa biancorossa e siglare sul filo della sirena il 67-69 con cui le Aquile guadagnano un successo fondamentale nell’economia di tutta la stagione.

Giuseppe Passoni

UEB  GESTECO CIVIDALE – RIVIERABANCA RIMINI      67 – 69

(16-11, 34-30, 55-48)

RIVIERABANCA RIMINI

Derrick Marks 22 (4/8, 1/4), Justin Johnson 12 (4/9, 1/2), Alessandro Simioni 12 (6/6, 0/2), Simon Anumba 6 (3/7, 0/0), Stefano Masciadri 5 (1/1, 1/2), Alessandro Grande 4 (2/3, 0/4), Alessandro Scarponi 4 (2/3, 0/1), Andrea Tassinari 2 (1/1, 0/1), Giovanni Tomassini 0 (0/1, 0/2), Adamu adam Abba 0 (0/0, 0/0)

Allenatore: Sandro Dell’Agnello

Vice: Mauro Zambelli e Larry Middleton

Tiri liberi: 12 / 15 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (Justin Johnson 15) – Assist: 10 (Derrick Marks, Giovanni Tomassini 3)

Tiri da due 23/39, Tiri da tre 3/18

UEB GESTECO CIVIDALE

Lucio Redivo 17 (4/7, 3/8), Giacomo Dell’agnello 14 (4/9, 2/2), Gabriele Miani 12 (2/3, 2/4), Vincent Cole 11 (2/6, 1/4), Eugenio Rota 7 (0/0, 2/5), Martino Mastellari 5 (0/4, 1/3), Leonardo Marangon 2 (1/2, 0/0), Matteo Berti 1 (0/2, 0/0), NicolÒ Isotta 0 (0/0, 0/0), Luca Campani 0 (0/0, 0/0), Giacomo Furin 0 (0/0, 0/0)

Vice: Federico Vecchi e Alessandro Zamparini

Tiri liberi: 10 / 20 – Rimbalzi: 28 10 + 18 (Vincent Cole 8) – Assist: 15 (Lucio Redivo 5)

Tiri da due 12/32, Tiri da tre 11/24

Arbitri: Gianluca Gagliardi, Valerio Salustri e Andrea Coraggio

Spettatori 2.000 circa

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE