• Mer. Mag 29th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

LA VIOLINISTA SLOVENA SOPHIA LOGAR APRE IL 12^ CONCORSO MUSICALE DI PALMANOVA

DiRedazione

Mag 2, 2024

LA VIOLINISTA SLOVENA SOPHIA LOGAR “STELLA” DEL CONCERTO INAUGURALE DEL CONCORSO MUSICALE DI PALMANOVA

sabato 4 maggio alle 20.45 nel Teatro Gustavo Modena la giovanissima musicista, Premio Unesco a Palmanova nel 2023, si esibirà con la FVG Orchestra diretta da Paolo Paroni un brillante programma con musiche di Mozart per il primo evento ufficiale della 12^ edizione della kermesse, che dal 5 maggio ospiterà in città più di 350 audizioni con 1200 concorrenti provenienti da 20 nazioni domenica 5 maggio, l’avvio delle audizioni, a cominciare dall’originale sezione riservata a compositori ed esecutori di “Nuove Musiche”, con libera scelta di strumenti ed ensemble

Si apre con la scintillante musica di W.A. Mozart la 12^ edizione del Concorso Musicale Internazionale Città di Palmanova-Premio Unesco, che sabato 4 maggio alle 20.45 ospiterà sul palco del Teatro Gustavo Modena la FVG Orchestra, istituzione musicale e sinfonica regionale, diretta da Paolo Paroni, con la giovanissima e talentuosa violinista slovena Sophia Logar, già vincitrice del Premio Unesco 2023. Vera “stella “emergente della musica internazionale, appena diciottenne (è nata a Lubiana nel 2006), Sophia Logar sta attualmente frequentando il Pre-College al Mozarteum di Salisburgo sotto la guida di Klara Flieder Pantilon e l’Accademia Perosi in Italia con Silvia Marcovici. Già premiata anche in altre prestigiose competizioni internazionali in Slovenia (“Oskar Rieding International Competition” 2022, 1° Premio assoluto), Polonia (“G.Ph. Telemann Violin Competition” 2022) e Italia (Concorso “Andrea Postacchini” di Ascoli Piceno 2023), conta numerose esibizioni in concerto con diverse orchestre in Slovenia, Austria, Germania, Svizzera e in Cina. A Palmanova Sophia Logar suonerà il Concerto in la maggiore K 219 per violino e orchestra di W.A. Mozart, opera scritta nel 1775 dal giovane genio di Salisburgo appena diciannovenne, che oltre al pianoforte padroneggiava in modo eccellente anche questo strumento. Particolarità del Concerto, noto anche come “Türkish”, l’inserimento di un episodio di ispirazione “turchesca” nel Rondeau finale, vicino allo stile della famosa pagina pianistica “Alla turca” della Sonata K 331. In questo perfetto “dittico” mozartiano, l’Orchestra eseguirà la Sinfonia n. 40 in sol minore K 550, scritta nel 1788 e considerata la più “romantica” tra le ultime pagine del compositore.

Domenica 5 maggio quindi il via ufficiale alla settimana del Concorso, che porterà nella Città Stellata oltre 1200 concorrenti provenienti da 20 nazioni. La Giuria internazionale ha davanti 350 audizioni per circa 100 ore di musica, suddivise tra il Teatro Modena e l’Auditorium San Marco, con calendario e risultati aggiornati in tempo reale sul web. La prima sezione ad essere presa in esame sarà quella delle “Nuove Musiche”, esaminata dalla commissione formata da autorevoli musicisti del panorama contemporaneo europeo: il compositore italiano Mario Pagotto, in veste di presidente, Jakob Gruchmann-Bernau, compositore austriaco, dalla Slovenia il direttore d’orchestra e compositore Steven Loy e dalla Croazia il Maestro Berislav Šipuš, pluripremiato musicista, compositore e direttore d’orchestra, già Ministro della Cultura di Zagabria nel 2015-16. Dodici le proposte presentate da compositori e compositrici provenienti da Italia e Slovenia: la più giovane Sofia Toniello, studentessa del Liceo Giorgione di Castelfranco Veneto, tra i volti più noti quello della friulana Marianna Acito, recente vincitrice del Premio Musicainsieme Pordenone, e di Lorenzo Ritacco, studente del Conservatorio Tartini di Trieste e “scritturato” nel video promozionale del Concorso realizzato da PromoTurismo FVG come direttore della virtuale “orchestra diffusa” tra i luoghi più iconici della città (che ha già totalizzato oltre 200.000 visualizzazioni sui social media in tutta Europa).

I brani in esame sono affidati all’esecuzione di solisti ed ensemble su partiture scritte per pianoforte, strumenti ad arco e a fiato, fisarmonica, chitarra e canto, in varie combinazioni.

Oltre alle Borse di Studio, è previsto quest’anno anche un Premio Speciale che offre la pubblicazione della composizione vincitrice nel catalogo di Sconfinarte Edizioni Musicali.

Tutte le info sul sito web: www.concorsomusicalepalmanova.it e sulle pagine Facebook e Instagram del Concorso.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE