• Mer. Apr 17th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Le Eagles fanno due su due: vittoria al PalaFacchetti di Treviglio per 77-79

DiRedazione

Feb 17, 2024

La UEB Gesteco Cividale centra il successo nella prima trasferta della fase a orologio

La prima sfida in assoluto fra Blu Basket Treviglio e UEB Gesteco Cividale si conclude con una vittoria esterna delle Eagles, che dopo il colpaccio casalingo con Trapani vincono su un campo difficile come quello del PalaFacchetti, contro una squadra di agguerriti veterani in cerca di riscatto dopo la sconfitta nel finale a Verona. Prestazione di squadra, sfruttando la vena realizzativa di Marangon prima e Miani poi, i tiri pesanti di Lamb e la prestazione a tutto tondo di Redivo; senza dimenticare il contributo nel pitturato di un Berti ritrovato e i canestri provvidenziali della “vecchia guardia” Rota-Dell’Agnello. Quattro punti difficilmente pronosticabili ma che si sono rivelati fondamentali visti i risultati positivi delle dirette concorrenti alla salvezza, sicuramente il modo migliore per affrontare la pausa forzata della prossima settimana, dovuta agli impegni con la Nazionale Argentina di Lucio Redivo.

La UEB Gesteco Cividale inizia con il piede giusto, trovando il fondo della retina con Lamb, Marangon e Miani per un 14-2 fulmineo che spinge Treviglio al timeout dopo appena tre minuti e mezzo. L’interruzione non sortisce l’effetto sperato, anzi, dato che i padroni di casa commettono infrazione di campo e vengono poi puniti ancora da una tripla di Marangon; il canestro di Treviglio sembra stregato, così dopo due liberi di Pacher arriva il 19-4 sull’asse Redivo-Dell’Agnello. Il ritmo offensivo delle Eagles rallenta, la difesa a metà campo regge egregiamente ma un paio di contropiede consentono alla Blu Basket di chiudere il quarto limitando i danni sul 14-23.

Il secondo quarto comincia ancora con un’ottima difesa di Cividale e un Berti preciso da sotto sulle assistenze di Dell’Agnello, mentre Giuri replica con due canestri tenendo i suoi sotto ai dieci punti di distacco. Lamb, Vitali, Miani e poi ancora Vitali si scambiano un bel canestro dopo l’altro, finché una palla persa che porta a un viaggio in lunetta di Pacher e al secondo fallo di Lamb spinge Coach Pillastrini a chiamare timeout: è -6 Treviglio a metà quarto. Miani è il primo ad andare in doppia cifra, mentre la UEB Gesteco Cividale tiene a debita distanza gli avversari grazie anche al dominio a rimbalzo (10 a 20 all’intervallo). Il primo tempo finisce 37-44 dopo un’azione convulsa in cui le Eagles non riescono a convertire il canestro del +9.

Apre il secondo tempo Doron Lamb da tre, ma un contropiede Harris e un gioco da tre punti di Guariglia dimezzano il vantaggio ospite dopo appena due minuti; Pacher firma il -3 dalla lunetta dopo un rimbalzo in attacco, poi Marangon infila una tripla pesantissima a cui rispondono prima Cerella e poi Lamb per mantenere invariato il distacco a sei lunghezze. Un canestro dal palleggio di Harris riavvicina Treviglio, che torna definitivamente a contatto su un fischio discutibile a cui le proteste di Redivo aggiungono la beffa del terzo libero; Guariglia da tre firma il sorpasso, ma Capitan Rota inventa un canestro da lontano su un piede solo per riprendersi il +2. Berti costruisce il successivo canestro con una rubata e un tap in a rimbalzo, per il 55-59 con cui si conclude il quarto.

L’ultima frazione si apre con uno scambio di canestri pesantissimi da una parte e dall’altra, ma sono i troppi falli della UEB Gesteco Cividale a costare caro, mandando gli avversari in bonus dopo appena tre minuti in cui il punteggio rimane in equilibrio. Dell’Agnello dall’area e Miani da fuori restituiscono quattro punti di vantaggio alle Eagles costringendo Coach Valli al timeout intorno alla metà del quarto. Le squadre ora faticano a muovere il punteggio, finché due gran canestri di Miani nel pitturato portano gli ospiti sul +7, prontamente riportato a +4 da una bomba di Pollone quando mancano due minuti; situazione che rimane tale fino a mezzo minuto dal termine, quando la Blu Basket chiama timeout per organizzare l’ultimo assalto. Treviglio pasticcia e Dell’Agnello fa suo il rimbalzo e va in lunetta, ma sbaglia il secondo libero e Harris ne approfitta per accorciare a -2. La situazione si ripete in fotocopia dopo l’uno-su-due di Campani, e tocca così a Lucio Redivo mettere il risultato in cassaforte convertendo i liberi che ricacciano la squadra di casa oltre il possesso di svantaggio. Una tabellata di Pacher aggiunge il brivido finale, senza mettere in discussione il risultato: 77-79 il finale.

BLU BASKET GRUPPO MASCIO TREVIGLIO – UEB GESTECO CIVIDALE: 77-79

(14-23, 37-44, 55-59)

BLU BASKET TREVIGLIO

Pacher 13, Giuri 9, Vitali 7, Guariglia 13, Harris 15, Sacchetti 1, Barbante 2, Pollone 9, Cerella 8, Miaschi ne, Carpi ne, Falappi ne.

Allenatore: Giorgio Valli. Vice: Simone Bianchi, Lorenzo Maga.

Tiri liberi: 18/25 Tiri da due: 16/23 Tiri da tre: 9/28 Rimbalzi: 32 ( 4 off./ 28 dif.)


UEB GESTECO CIVIDALE

Redivo 10, Dell’Agnello 9, Lamb 14, Rota 3, Mastellari 3, Berti 8, Isotta, Marangon 11, Campani 3, Miani 18.

Allenatore: Stefano Pillastrini. Vice: Federico Vecchi, Alessandro Zamparini.

Tiri liberi: 14/19 Tiri da due: 13/32 Tiri da tre: 13/28 Rimbalzi: 35 ( 10 off./ 25 dif.)

Foto di copertina: Studio Petrussi.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE