• Mer. Mag 29th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

PADOVA – Santuario madonna Pellegrina – I concerti di maggio 2024 del centro organistico padovano

DiRedazione

Mag 2, 2024

Il Centro Organistico Padovano conclude la rassegna intitolata “Opificium musicae – la fabbrica della musica” nel mese di maggio al Santuario Madonna Pellegrina.

Torna l’appuntamento con “Opificium musicae – la fabbrica della musica” che  si conclude con i concerti di maggio, che si terranno i primi quattro venerdì (3, 10, 17 e 24) alle ore 21.00 al Santuario Madonna Pellegrina in via G. Fabrici d’Acquapendente 60 a Padova ad ingresso libero.

La rassegna inizia venerdi 3 maggio, ore 21.00 con il Coro e l’Orchestra del liceo musicale “C. Marchesi” di Padova con un programma che vedrà una prima parte dedicata alla musica corale sacra di Giuseppe Tartini ed a tre concerti  di Antonio Vivaldi (interessantissime pagine poco eseguite come il concerto per due violoncelli o quello per flauto op. 10 n. 5), dove alcuni giovani solisti metteranno in luce le proprie capacità.

La seconda parte del programma sarà invece dedicata al compositore francese Gabriel Fauré, di cui ricorre il centenario della morte.

Nardo Alice

Verranno eseguiti quattro bellissimi brani: la Sicilienne op. 78, originariamente un pezzo orchestrale, poi pubblicata in una versione per violoncello e pianoforte e qui presentata in una versione trascritta per ensemble di fiati; sempre per il medesimo ensemble verrà eseguita la dolcissima Berceuse op. 16, brano scritto originariamente per violino e pianoforte. Seguirà la celebre Pavane op. 50, qui in versione per coro e orchestra, e per finire lo splendido Cantique de J. Racine op. 11, per coro e orchestra. Maestri concertatori saranno Andrea Dainese ed Alessandro Fagiuoli; Maestro del coro: Renza Grombo.

Protagonista venerdi 10 maggio la giovane organista Alice Nardo, diplomata al Conservatorio di Padova con il Pierpaolo Turetta proseguendo poi  gli studi in Francia con importantissimi maestri, specializzandosi nel repertorio organistico sinfonico francese. Presenterà un impegnativo, variato ed interessantissimo programma con musiche di J.S. Bach, G. Fauré, L. Vierne, M. Duruflé, F. Liszt.

Al santuario Madonna Pellegrina c’è un organo Mascioni/Leorin 1923/1986, a tre tastiere.

Il terzo appuntamento venerdi 17 maggio avrà sempre l’organo come protagonista della serata, con Alessandro Giulini, giovane organista che si è diplomato al  Conservatorio di Trento. Eseguirà un interessante ed originale programma incentrato sul repertorio organistico tra la fine dell’Ottocento ed il primo Novecento, inserendo anche una trascrizione dalla celeberrima sinfonia n. 9 di A. Dvorak, “Dal nuovo Mondo”. Musiche di A. Dvorak. F. Capocci, C. Franck, P. Whitlock, J. Cox Bridge, C.M. Widor.

Sarà  il Coro ed un Ensemble di archi del Conservatorio “C. Pollini” di Padova a chiudere la rassegna venerdì 24 maggio presentando un raffinato programma che troverà il fulcro nella personalità del compositore tedesco Johannes Brahms, al quale verranno affiancati alcuni brani di polifonia antica, altri brani per ensemble di archi e coro, oltre ad un intervento solistico all’organo da parte del giovane Martino Grigoletto, studente al biennio accademico nella classe di  Pierpaolo Turetta.

“Proposte nuove, interessanti, che daranno modo a tutti gli appassionati, ma anche alle persone curiose che si stanno avvicinando al mondo musicale ed in particolare all’affascinante mondo dell’organo, di ascoltare brani inusuali, sonorità nuove, affascinanti atmosfere, racconta Viviana Romoli direttrice artistica della rassegna. Durante ogni concerto gli esecutori parleranno dei programmi che verranno eseguiti, in modo da coinvolgere il pubblico nell’ascolto del linguaggio musicale, affinché esso non rimanga lontano e distaccato, ma possa diventare sempre più vivo, vicino, concreto ed attuale. Per una città vivace e culturalmente attiva.

Il progetto “Opificium musicae – la Fabbrica della musica” era iniziato ad ottobre 2024 ed ha coperto i tre cicli di ottobre, marzo e maggio. Poi ad ottobre partirà la nuova rassegna.

La rassegna è organizzata dal Centro Organistico Padovano e realizzata con il Patrocinio del Comune  di Padova ed il contributo  dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e la collaborazione di Asolo Musica nell’ambito del progetto Cantantibus Organis, Circuito Organistico Regionale.

Con la collaborazione del Liceo musicale “C. Marchesi” ” – Padova, del Conservatorio “C. Pollini” – Padova, del Collegio universitario Don N. Mazza e della Associazione ITALIARMENIA per l’amicizia italo-armena.

CALENDARIO CONCERTI

Santuario Madonna Pellegrina

Via G. Fabrici d’Acquapendente, 60 – Padova

3 maggio ore 21.00

Coro e orchestra del Liceo Musicale “C. Marchesi” di Padova

Maestri concertatori: Alessandro Fagiuoli, Andrea Dainese

Maestro del coro: Renza Grombo

Musiche di: G. Tartini, A. Vivaldi, G. Fauré

10 maggio ore 21.00

Alice Nardo, organo

Musiche di: J.S. Bach, G. Fauré, L. Vierne, M. Duruflé, F. Liszt.

17 maggio ore 21.00

Alessandro Giulini, organo

Musiche di: A. Dvorak. F. Capocci, C. Franck, P. Whitlock, J. Cox Bridge, C.M. Widor.

24 maggio ore 21.00

Coro ed ensemble di archi del Conservatorio “C. Pollini” di Padova

Direttore: Francesco Loregian

Organo: Martino Grigoletto

Musiche di: J. Brahms et al.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE