• Mar. Mag 21st, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

DOMENICA 5 MAGGIO MICHELE MARIOTTI DIRIGE ORCHESTRA HAYDN AL TNGDU

DiRedazione

Mag 2, 2024
Concerto diretto da Michele Mariotti con il coro del Maggio Musicale Fiorentino e Mariangela Sicilia e Nicola Alaimo.

Il direttore musicale del Teatro dell’Opera di Roma è atteso domenica 5 maggio 2024

Michele Mariotti dirige l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento in un omaggio al classicismo beethoveniano

Reduce dal grande successo appena ottenuto alla Scala, dove ha condotto un memorabile Guglielmo Tell, Michele Mariotti è atteso per la prima volta sul podio del Teatro Nuovo Giovanni da Udine domenica 5 maggio alle 18.00, in occasione del penultimo concerto della Stagione Musicale 2023/24 realizzata con il sostegno di Fondazione Friuli.

Il direttore musicale dell’Opera di Roma guiderà l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, anch’essa al suo debutto sul palcoscenico friulano, lungo un programma che nella prima parte comprenderà l’esecuzione di Leonore Ouverture n. 3 – scritta da Ludwig van Beethoven nel 1806 per la seconda versione dell’opera Fidelio e fra le più significative espressioni degli anni “eroici” del compositore tedesco – e ci condurrà quindi nei riverberi tardoromantici di Langsamer Satz dell’austriaco Anton Webern, composizione del 1905 per due violini, viola e violoncello qui riproposta in un arrangiamento per orchestra d’archi.

Nella giornata legata alla morte di Napoleone Bonaparte, la seconda parte del concerto vedrà al centro nuovamente il genio di Bonn con l’esecuzione della Sinfonia classica per eccellenza, l’Eroica. Venuta alla luce fra il 1802 e il 1804 e dedicata inizialmente al grande generale còrso, l’Eroica fu in seguito intitolata più genericamente al ricordo “di un grand’uomo”: grand’uomo che Napoleone, nel frattempo incoronatosi imperatore, non era più, avendo tradito i valori di libertà e uguaglianza che in un primo tempo Beethoven aveva così profondamente ammirato.

Diplomato in composizione al Conservatorio Rossini di Pesaro e diplomato in direzione d’orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese con Donato Renzetti, Michele Mariotti è Direttore Musicale del Teatro dell’Opera di Roma dal 2022. Insignito del 36° Premio Abbiati come Miglior direttore d’orchestra, è ospite dei principali teatri e festival italiani ed internazionali. Fra questi, La Scala di Milano, l’Opéra di Parigi, la Wiener Staatsoper, la Royal Opera House Covent Garden di Londra, la Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera, la Deutsche Oper di Berlino, il Festival di Salisburgo, il Rossini Opera Festival di Pesaro, il Metropolitan di New York, il San Carlo di Napoli, il Festival Verdi di Parma, l’Opera di Amsterdam, la Lyric Opera di Chicago, l’Opera di Los Angeles, il Festival di Wexford, il Théâtre des Champs-Elysées di Parigi, il Teatro Real di Madrid. È salito sul podio dell’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, dell’Orchestre National de France, dei Münchner Symphoniker, dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, della Danish National Symphony Orchestra, dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, della Nederlands Philharmonisch Orkest, della Gürzenich Orchester Köln, della Filarmonica della Scala, della RTÉ National Symphony Orchestra, solo per citarne alcune. Dal 2008 è stato Direttore principale e poi Direttore musicale fino al 2018 del Comunale di Bologna. Ha guidato inoltre l’Orchestra e il Coro del Comunale di Bologna in tournée in varie città italiane e a Tokyo, a Mosca, a Parigi.

L’Orchestra Haydn si è costituita nel 1960 per iniziativa dei Comuni e delle Province di Bolzano e di Trento e il suo repertorio spazia dal barocco ai contemporanei. La compagine ha preso parte a diversi festival internazionali, apparendo in Austria (a Bregenz, a Erl, al Mozarteum di Salisburgo e al Musikverein di Vienna), Germania, Giappone, Italia (al Maggio Musicale Fiorentino, alla Sagra Musicale Umbra di Perugia, al Rossini Opera Festival di Pesaro, ad Anima Mundi di Pisa, a MiTo SettembreMusica di Torino e alla Biennale Musica di Venezia), negli Stati Uniti d’America, in Svizzera e in Ungheria.

Sul suo podio sono saliti, fra gli altri, direttori quali Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Jesús López-Cobos, Sir Neville Marriner, Riccardo Muti, Sir Jeffrey Tate. Dopo la quasi trentennale guida di Andrea Mascagni, alla direzione artistica si sono avvicendati Hubert Stuppner, Gustav Kuhn, Daniele Spini e Giorgio Battistelli (dal 2021).

Info e Biglietteria

La biglietteria di via Trento 4 è aperta dal martedì al sabato dalle 16.00 alle 19.00 (escluso festivi) e a partire da 90 minuti prima di ogni rappresentazione. Acquisti online su vivaticket.it

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE