• Lun. Lug 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Parte il progetto BLUMARI: MASCHERE DEL PUST promosso da Regione FVG

DiRedazione

Apr 17, 2024

marzo 2024 / marzo 2025

Pulfero, San Pietro al Natisone, Cervignano del Friuli

BLUMARI: MASCHERE DEL PUST

tradizione e contemporaneità sul confine orientale

PROGETTO A CURA DI:

Eva Comuzzi e Orietta Masin

PROMOSSO E ORGANIZZATO DA:

Circolo ARCI Cervignano APS

IN PARTENARIATO CON:

Comune di Pulfero

Comune di San Pietro al Natisone

SMO – Slovensko multimedialno okno di San Pietro al Natisone

Università di Udine

Comunità di Montagna del Natisone e Torre

CON IL CONTRIBUTO DI:
Regione Friuli Venezia Giulia
Comune di Pulfero

Comune di San Pietro al Natisone

Comunità di montagna del Natisone e Torre

Sponsor privati

Con l’incontro di sabato 13 aprile allo SMOSlovensko multimedialno okno di San Pietro al Natisone ha inizio ufficialmente il progetto BLUMARI: MASCHERE DEL PUST tradizione e contemporaneità sul confine orientale promosso dal Circolo ARCI Cervignano APS finanziato dalla Regione FVG con il partenariato e sostegno del Comune di Pulfero, Comune di San Pietro al Natisone, Comunità di Montagna del Natisone e Torre e di numerosi sponsor privati, nonché in partenariato con l’Università di Udine e lo SMO – Slovensko multimedialno okno, che vedrà la partecipazione della fotografa Adriana Iaconig con la sua più recente ricerca sui Blumari e le Valli del Natisone. Luoghi dove hanno conservato, nonostante il continuo spopolamento, una delle tradizioni più singolari dei carnevali alpini, il PUST.

Il seme del progetto – riferiscono le curatrici Eva Comuzzi e Orietta Masin – nasce nel 2021 all’interno della Rassegna di arte contemporanea 20.21 -LIMINALITÀ – Betwixt and Betweencon la mostra ‘PUST DAN FANG-Volti, corpi e rituali: dalle maschere africane e friulane alla fotografia di Roberto Kusterle’. Una mostra presso l’Antico Convento di San Vito al Tagliamento che riuniva maschere e caschi cerimoniali africani, maschere di Rodda e altre provenienti dal Museo Ruttardi Clodig, il prezioso abito bianco dei Blumari e le complesse narrazioni fotografiche di Roberto Kusterle. Un legame con il contemporaneo che abbiamo poi proseguito nella rassegna 2023/2024 – IL GIORNO ARDENTE/THE BURNING DAY (tuttora in corso) che nei prossimi mesi proporrà allo SMO di San Pietro al Natisone, una mostra sulle maschere del Pust messe in relazione alle installazioni dell’artista Anna Galtarossa.” 

Per le curatrici l’occasione di approfondire ulteriormente il personale interesse sui rituali e pratiche costitutivi dell’identità del Carnevale delle Valli arriva dall’ultima ricerca sui Blumari della fotografa Adriana Iaconcig (nata a North York in Canada, ma da sempre residente a Cividale del Friuli) che in chiave contemporanea fornisce una visione inedita ed originale di una delle tradizioni più singolari dei carnevali alpini. Dall’incontro con Adriana Iaconcig nasce quindi BLUMARI: MASCHERE DEL PUST tradizione e contemporaneità sul confine orientale, presentato ufficialmente oggi allo SMO di San Pietro al Natisone alla presenza delle curatrici, di Adriana Iaconcig, dei Blumari, della ProloLoco NediŠke Doline – Valli del Natisone e alcuni rappresentanti degli importanti partner coinvolti. 

Diverse le professionalità che affiancheranno l’artista per un progetto fotografico che utilizzerà sia tecnologie contemporanee sia strumenti antichi quali il banco ottico riprendendo il lavoro degli studi fotografici dei primi del Novecento quando i fondali erano delle invenzioni pittoriche raffiguranti scene naturalistiche o storiche. I Blumari saranno immersi in fondali paesaggistici naturali delle Valli del Natisone perché in questo progetto il territorio sarà ‘un attore’ altrettanto protagonista. Infatti, non si può parlare dei Blumari senza dire Montefosca, piccola frazione del Comune di Pulfero che assieme alla borgata di Paceida, in uno splendido isolamento, sta conservando questa straordinaria tradizione nonostante il continuo spopolamento. Il progetto di Iaconig, originale e complesso, coinvolgerà, infatti, il paese di Montefosca in una sorta di censimento fotografico sia delle architetture abitative sia dei residenti. E non si può parlare di Pust senza dire delle Valli del Natisone e delle comunità locali ognuna con le proprie maschere a contraddistinguerle che affondano le radici nelle tradizioni più arcaiche, per un rito che è anche transfrontaliero. Riti e tradizioni che fanno parte della Storia del Novecento di questi territori che grazie a questo progetto potranno essere scoperti o riscoperti attraverso l’accesso a importanti archivi fotografici, tra i quali l’Archivio Di Giusto presente allo SMO.

Il progetto complessivo sarà introdotto nel mese di ottobre 2024 presso l’auditorium della Casa della Musica a Cervignano del Friuli a cura di Eva Comuzzi durante un talk con l’artista dove verrà presentato il percorso artistico della fotografa con immagini e video.

Mentre durante il carnevale del 2025 allo SMO-Slovensko multimedialno oknodi San Pietro al Natisone e al Museo etnografico di Pulfero, sarà esposto, in due sezioni distinte, il lavoro fotografico conclusivo. Un impegno per Adriana Iaconcig che, tra ricerche, sopralluoghi, individualizzazione dei paesaggi, incontri, produzione e post produzione, è già iniziato a marzo e proseguirà lungo tutto l’arco del 2024. 

Sono previste visite guidate alla mostra e la pubblicazione di un catalogo. 

Un progetto come questo non poteva, infine, non guardare a queste terre senza narrare la loro evoluzione anche attraverso la lingua. E lo farà durante un incontro a Casa Raccaro, nel paese di Biacis in comune di Pulfero, a cura della Casa editrice QuduLibri, affidato a Michele Obit scrittore che utilizza la variante dialettale dello sloveno delle Valli. 

Tutte le informazioni sul progetto, gli appuntamenti, gli aggiornamenti, si potranno trovare a breve sul profilo Instagram dedicato e sulla pagina FaceBook: BLUMARI: MASCHERE DEL PUST tradizione e contemporaneità.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE