• Mar. Lug 23rd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Presentata a Pordenone la 150° edizione della TOMBOLA promossa dalla Società Operaia (8 settembre)

DiRedazione

Ago 30, 2023

LA STORICA SOCIETÀ OPERAIA DI PORDENONE FESTEGGIA CON IL COMUNE I 150 ANNI DELLA TRADIZIONALE TOMBOLA CITTADINA

la prima testimonianza storica della Tombola risale al 1873, come attestato dalla locandina originale custodita nell’archivio della SOMSI: costo delle cartelle 50 centesimi, 400 Lire il montepremi – alla Società Operaia e all’Asilo Infantile il ricavato di 43 Lire nette

il prossimo 8 settembre dalle ore 17.00, come ormai da consolidata tradizione, la Tombola tornerà ad animare la città, con il naso all’insù sotto il tabellone esposto alla Loggia del Municipio

una vera festa popolare attende il pubblico, con un ricco programma di musica e intrattenimento proposto dalla sfilata della Filarmonica Città di Pordenone, dal ritmo swing-soul della band “Penelope e i Diabolici Toupè” e dalla sagace ironia del duo I Papu

oltre al montepremi totale di 2400 euro, suddiviso tra i vincitori di quaterna, cinquina, tombola e seconda tombola, per i partecipanti ci sarà anche uno speciale gadget a tiratura limitata, creato per festeggiare questo particolare anniversario

Il Sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani e il Presidente SOMSI Mario Tomadini con il manifesto originale della Tombola 1873

Celebra nel 2023 i suoi primi 150 anni la grande festa popolare della Tombola di Pordenone, organizzata dalla Storica Società Operaia di Mutuo Soccorso ed Istruzione insieme al Comune di Pordenone, attraverso una tradizione che rimonta al 1873. Risale infatti a quell’anno la locandina ritrovata nell’Archivio storico dell’Operaia, che riporta la pubblicità alla cittadinanza per l’estrazione della Tombola di beneficenza, con un montepremi totale di 400 Lire e cartelle in vendita al costo di 50 centesimi. 

Quest’anno dunque si rinnova, in una speciale veste di Anniversario, uno degli appuntamenti storici più amati dalla città, che vede ancora la SOMSI lavorare in sinergia con l’Amministrazione comunale per la migliore riuscita di un evento molto atteso e tra quelli di maggior richiamo del capoluogo, capace di mobilitare migliaia di persone attirate sì dal gioco della sorte, ma anche da una kermesse di spettacolo e intrattenimento che riesce ancora oggi a riunire un po’ tutte le generazioni.

Com’è ormai tradizione, venerdì 8 settembre 2023 dalle ore 17.00 il cuore antico della città di Pordenone, tra la Contrada Maggiore e la loggia del Municipio, sarà in festa per un pomeriggio all’insegna del divertimento e – perché no? – anche della suspense per l’estrazione e la proclamazione dei vincitori. 

La manifestazione è stata presentata mercoledì 30 agosto nella Sala Consiliare del Comune di Pordenone con la partecipazione del Sindaco Alessandro Ciriani e del Presidente della Storica Società Operaia Mario Tomadini, oltre che alla presenza delle istituzioni coinvolte nell’organizzazione dell’evento, realizzato con il sostegno dell’Amministrazione comunale e di Pordenone Fiere con Ascom Confcommercio, in collaborazione con Pordenone Blues&Co. Festival, Pro Loco Pordenone, Ass. Nazionale Alpini-Gruppo Pordenone Centro e CLAPS.

Queste le parole del Sindaco CirianiNella sua lunga attività la Società Operaia si è sempre distinta, oltre che per l’attenzione al prossimo e alla persona in tutte le sue declinazioni, anche per le tante attività ricreative che ha organizzato nel tempo, a favore di Pordenone e del suo territorio. Non è cosa da poco poter soffiare sulle 150 candeline di un evento che si tramanda tra le generazioni, rafforzando l’identità culturale e sociale di una città e della sua gente. Una tradizione certamente popolare, quella della Tombola, ma che sottolinea ancora una volta come spesso siano le cose semplici quelle a cui le persone si sentono maggiormente legate.»

La Società Operaia, grazie alle ricerche d’archivio del Presidente Tomadini, ha messo a disposizione alcuni interessanti documenti, che aiutano a ricostruire la storia della Tombola e in particolare l’edizione del 1873, la prima di cui si sia conservata traccia, indetta per celebrare il VII anniversario di fondazione della SOMSI. La nascita dell’Operaia, alla quale era destinata la raccolta fondi della Tombola, insieme all’Asilo Infantile (43 Lire fu la somma netta che venne rimessa alle due istituzioni), era avvenuta nel Teatro Sociale l’8 dicembre del 1866, con Presidente Francesco Marsure, ancora in carica quella domenica 6 luglio 1873, quando “alle 5 pomeridiane, nella Contrada Maggiore denominata San Marco” ebbe luogo l’estrazione. Il periodico settimanale “Il Tagliamento” del 5 luglio riportava la notizia affermando testualmente: “Una festa della Società Operaia è festa per il tutto il paese, chè ognuno riconosce i benefici che reca questa santa istituzione e va lieto e superbo del progressivo sviluppo ch’essa prende ogni giorno fra noi”. Segno della considerazione che, nonostante la “giovane età”, la SOMSI già godeva presso i cittadini di Pordenone e l’Amministrazione comunale, che all’epoca della Tombola aveva vacante la poltrona del Sindaco, essendosi dimesso proprio in quei giorni Vendramino Candiani, cui succederà Giacomo di Montereale Mantica (nominato a dicembre dello stesso anno, dopo nuove elezioni).

Per l’edizione numero 150, la Tombola di Pordenone venerdì 8 settembre 2023 promette spettacolo e intrattenimento per tutti i gusti, lungo un intenso pomeriggio, come da tradizione in Contrada Maggiore, che avrà inizio alle ore 17 con la sfilata della Filarmonica di Pordenone, per proseguire con il concerto, realizzato in collaborazione con il Festival Pordenone Blues& Co., che farà divertire il pubblicoal ritmo della band “Penelope e i Diabolici Toupé”, con il loro frizzante repertorio di brani soul, swing e vintage, dai grandi interpreti della black music ai mitici anni ’60 e ’70 (e non solo). Maestri di cerimonie, con la loro sagace ironia, Andrea Appi e Ramiro Besa, ovvero I Papu, pronti a estrarre (e “dare”) i numeri dal palco della festa.

Dalle ore 18.30, tutti con il naso all’insù sotto il grande tabellone appeso alla Loggia del Municipio per l’estrazione dei numeri,che destinerà un montepremi totale di 2400€ a quanti si faranno tentare dal tocco della dea bendata, con queste vincite: quaterna 300€, cinquina 500€, tombola 1200€, seconda tombola 400€.

Le cartelle, vendute al prezzo simbolico di 1€, sono già in distribuzione in città presso la sede della Società Operaia in Palazzo Gregoris (Corso Vittorio Emanuele 44), in alcuni negozi della Contrada Maggiore e nella casetta della Pordenone Pedala, oltre che il pomeriggio stesso della Tombola, sul posto.

Rinnova l’invito il Presidente SOMSI Mario Tomadini: «La Storica Società Operaia di Pordenone è lieta di proporre alla Città di Pordenone e a quanti vorranno partecipare la tradizionale Tombola dell’8 settembre, appuntamento che oggi, essendo trascorsi i 150 anni dalla prima edizione del 1873, assume una particolare valenza storica. Nel corso degli anni sono cambiati i protagonisti, ma la scenografia rimane la stessa, con lo splendido trecentesco Palazzo Comunale a fare da sfondo alla popolare manifestazione. Questa è dunque un’occasione speciale nella quale ribadire la comunanza di intenti che lega la Società Operaia all’Amministrazione Comunale, che ringraziamo per essersi dimostrata ancora una volta attenta e partecipe ad un evento di grande richiamo.»

Per celebrare i 150 anni della Tombola, la Storica Società Operaia ha prodotto inoltre un simpatico gadget, in edizione limitata, che sarà a disposizione di quanti vorranno tentare la sorte acquistando le cartelle.

L’ingresso agli eventi della Tombola è libero e gratuito.

Informazioni presso la Società Operaia di Pordenone: tel. 0434 520820 – www.somsipn.it

In copertina : Sindaco Ciriani, Presidente Tomadini, I PAPU e gli Alpini (ANA Pordenone Centro) che faranno servizio sicurezza per la manifestazione

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE