• Lun. Lug 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Rovigo, sabato 27 Aprile finale di Grandi Piccoli Sogni con IL GIOVANE LEONARDO DA VINCI

DiRedazione

Apr 25, 2024

GRANDI E PICCOLI SOGNI

TEATRORAGAZZI PER LA CITTÀ DI ROVIGO

CHIUSURA DELLA RASSEGNA COL GENIO LEONARDO DA VINCI

Torna in Polesine uno spettacolo acclamato nei più rinomati teatri veneti

ROVIGO, 24 aprile 2024 – Come tutti i sogni, finisce anche la rassegna “Grandi e piccoli sogni”, progetto di teatroragazzi per la città di Rovigo, di Irene Lissandrin con ViviRovigo, la collaborazione del Circuito regionale Arteven-Mic-Regione Veneto e del Comune di Rovigo, ed il sostegno della Fondazione Cariparo e del marchio Borsari Idb group. In realtà, è proprio col risveglio, che i sogni veri, ossia gli obiettivi di vita, prendono forma e possono essere realizzati, se si ha abbastanza fiducia in sé stessi. Questo è il messaggio dello spettacolo di chiusura di “Grandi e piccoli sogni”, che vuole rappresentare il sogno-bisogno della Fiducia: la commedia musicale in maschera “Il sogno del giovane Leonardo da Vinci”, una produzione Barabao teatro/ A movement theatre company, che andrà in scena sabato 27 aprile, al Teatro parrocchiale San Bortolo di Rovigo, alle ore 16.30. Il biglietto d’ingresso è unico di 5 euro, acquistabile al botteghino a partire dalle 15.30. È fortemente consigliata la prenotazione a ViviRovigo tel/wa 347 6923420 o grandiepiccolisogni@gmail.com.

Questo spettacolo, già menzione speciale della Critica al Festival di teatroragazzi di Padova (2019), torna in Polesine dopo le acclamazioni ed il bagno di pubblico ricevuti al Teatro Verdi di Padova e al Goldoni di Venezia. Ideato e scritto nel 2019, per celebrare i 500 anni dalla morte del genio assoluto da Vinci (avvenuta il 2 maggio 1519), lo spettacolo restituisce un Leonardo bambino, che vive nel piccolo villaggio toscano di Vinci, con nonna Lucia e zio Francesco. Siamo nel Quattrocento e il bambino parte svantaggiato, si direbbe oggi, poiché è figlio illegittimo del notaio Ser Piero da Vinci. Ma il piccolo Leonardo, immerso nella natura del borgo coi tanti mulini ad acqua che segnano il paesaggio, comincia ad osservare con interesse e disegnare ciò che vede, rivelando un vero talento artistico. Fortunatamente Ser Piero, accortosi delle capacità del ragazzo, lo invia a Firenze, alla famosa Bottega di Mastro Verrocchio, catapultandolo così, nel cuore del Rinascimento fiorentino, dove arte è sinonimo di cultura, crescita e lavoro. E qui, Leonardo osserva, crea, incontra tanti artisti, si perfeziona e matura il sogno di aprire, un giorno, una Bottega tutta sua.

La drammaturgia originale è resa con teatro di figura e teatro di movimento; l’uso di maschere consente ai due magistrali attori-autori in scena, Romina Ranzato e Ivan Di Noia, che, per inciso, si rivelano anche ottimi cantanti (degna di nota la canzone finale “Volare è splendido”), di passare con disinvoltura da un personaggio all’altro, interpretandone una decina. Lo spettacolo è un inno a perseguire i propri sogni, contro tutti e tutto e contiene un’ondata di meraviglia per la bellezza dell’arte, con qualche licenza creativa che costruisce momenti esilaranti. Il teatro fisico e corporeo della Barabao, ispirata al maestro francese Jacques Lecoq, rende bene l’idea del lavoro corale degli attori che sono anche autori, costruendo un teatro di ricerca e sperimentazione, che però resta comico senza perdere di vista il contenuto valoriale e popolare, cioè “per” e “insieme” al pubblico.

Uno spettacolo nato per i ragazzi, ma godibile da tutti. In scena: Ivan Di Noia e Romina Ranzato. Musiche e canzoni di Andrea Mazzacavallo. Scenografia, costumi e maschere di Roberta Bianchini. Falegnameria di Francesco Di Noia. Regia di Cristina Ranzato. Durata: 60 minuti.

IL CARTELLONE

Sabato 27/04/2024, ore 16.30

Teatro parrocchiale San Bortolo

FIDUCIA

IL SOGNO DEL GIOVANE LEONARDO DA VINCI

Barabao Teatro

di e con Romina Ranzato, Ivan Di Noia

Regia: Cristina Ranzato

Canzoni: Andrea Mazzacavallo

Scenografia, costumi e maschere: Roberta Bianchini

Falegnameria: Francesco Di Noia

Leonardo vive nel suo villaggio di Vinci ove esplora il mondo che lo circonda con curiosità e vitalità. Inizia a studiare i moti dell’aria, dell’acqua, degli animali. Ma il piccolo genio è figlio illegittimo e il suo futuro appare difficile.

BIGLIETTERIA

Biglietto unico euro 5

Acquisto alla biglietteria di ogni teatro, a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo, fino esaurimento posti.

PRENOTAZIONE CONSIGLIATA

*PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER “L’ODISSEA DEI BAMBINI” (21/04/2024)

ViviRovigo, tel/wa 347 6923420

grandiepiccolisogni@gmail.com

INFORMAZIONI E CONTATTI

ViviRovigo, tel. 347 6923420

www.ilteatrosietevoi.it/grandi e piccoli sogni

www.arteven.it

segui i nostri progetti “Il Teatro Siete Voi” e “Premio Tomeo” su Facebook ed Instagram

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE