• Mer. Mag 29th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Sabato 17 febbraio concerto tutto al femminile con la FEMALE SYMPHONIC ORCHESTRA AUSTRIA

DiRedazione

Feb 14, 2024

La compagine salisburghese, diretta Silvia Spinnato, è attesa sabato 17 febbraio alle 20.30. Partecipazione speciale del soprano Fiorenza Cedolins

Alle 17.30 Scopriamo il Concerto – Gender Gap con la giornalista e critica teatrale Carla Moreni

Un concerto declinato al femminile porta alla ribalta il talento delle donne di ieri e di oggi: al Giovanni da Udine è il momento della Female Symphonic Orchestra Austria

Udine, 10 febbraio 2024 –La proposta musicale del Teatro Nuovo Giovanni da Udine prosegue sabato 17 febbraio con un nuovo appuntamento di particolare suggestione. Debutta infatti per la Stagione di Musica e Danza, realizzata con il sostegno di Fondazione Friuli, un’orchestra tutta al femminile, la Female Symphonic Orchestra Austria (FSOA). Diretta dall’italiana Silvia Spinnato che ne è fondatrice, la compagine salisburghese ha fra i propri obiettivi la valorizzazione del repertorio sinfonico di compositrici del periodo classico e romantico ancora poco conosciute al grande pubblico. Ed è infatti incentrata proprio sulla produzione musicale di un’artista rivoluzionaria nel mondo della musica classica ma ancora sconosciuta ai più, Amy Marcy Cheney Beach, la prima parte del programma della serata che ripercorrerà le sue più belle creazioni a iniziare dalla Sinfonia in Mi minore op. 32 “Gaelic”. Vissuta nel XIX secolo, Amy Marcy Cheney Beach fu la prima donna al mondo a vedere eseguita una propria sinfonia da una grande orchestra, la Boston Symphony, nel 1894. Partecipazione speciale sarà poi quella del soprano Fiorenza Cedolins che eseguirà pagine composte da Beach e orchestrate, su commissione del Giovanni da Udine, dalla giovane compositrice palermitana Valentina Casesa. In chiusura di serata, la celebre Sinfonia n. 9 di Antonín Dvořák porterà con sé l’auspicio di un nuovo mondo, nel segno dell’uguaglianza fra uomini e donne. 

Il progetto Female Symphonic Orchestra Austria (FSOA) è nato nel 2019 dalla volontà della direttrice d’orchestra Silvia Spinnato di ricercare, scoprire e diffondere il repertorio sinfonico di compositrici europee ed americane del periodo classico e romantico pressoché sconosciute ma di grande valore come Maddalena Lombardini Sirmen (1745-1818), Emilie Mayer (1812-1883), Amy Beach (1867-1944) e Mel Bonis (1858-1937): tutte artiste di grande talento cui la società patriarcale del loro tempo aveva impedito di pubblicare e di eseguire in pubblico le proprie opere. Ancor oggi queste sono quasi del tutto escluse dalle sale da concerto di tutto il mondo. La massima prevalente all’epoca era che “il gentil sesso” semplicemente non era all’altezza di affrontare grandi e complesse composizioni. Studiando le partiture, Spinnato si è convinta del contrario: molte di queste compositrici avevano una padronanza magistrale del contrappunto e dell’orchestrazione. Per porre fine definitivamente a questa deplorevole lacuna nella programmazione dei concerti, nel 2019 Silvia Spinnato ha fondato la FSOA, con sede a Salisburgo. Qui, il 28 novembre 2019, l’orchestra si è esibita per la prima volta davanti ad un pubblico entusiasta. Il successo eccezionale ottenuto ha confermato che l’idea poteva funzionare, ma è valso anche da incoraggiamento a continuare in questo ambizioso progetto. Nella raccolta di spartiti di Spinnato, le opere di Mel Bonis occupano un posto fisso fra Beethoven e Brahms, quelle di Emilie Mayer fra Mahler e Mozart. 

Scopriamo il concerto – Gender Gap

Il cammino della donna, anche nella musica, resta ancora un passo dietro l’uomo.  Sabato 17 febbraio, alle 17.30 la critica musicale e docente di storia del teatro Carla Moreni ci invita alla scoperta delle opere di Amy Marcy Cheney Beach al centro del programma che la Female Symphonic Orchestra Austria eseguirà in serata, e di altre musiciste ancora poco note al grande pubblico (ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili).

info e biglietteria

La biglietteria del Teatro in via Trento 4 a Udine è aperta dal martedì al sabato dalle 16.00 alle 19.00. Sabato 17 febbraio gli sportelli saranno aperti dalle 16.00 fino all’inizio del concerto. Acquisti online come sempre disponibili su vivaticket.it

TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE

via Trento, 4 – 33100 Udine

sabato 17 febbraio 2024 – ore 20.30

FEMALE SYMPHONIC ORCHESTRA AUSTRIA
FIORENZA CEDOLINS soprano – partecipazione speciale
SILVIA SPINNATO direttrice

Amy Marcy Cheney Beach

Sinfonia in Mi minore op. 32 “Gaelic”

Amy Marcy Cheney Beach 

orchestrazione Valentina Casesa

4 Songs op. 29 (Within Thy Heart – The Wandering Knight – Sleep, Little Darling – Haste, O Beloved)

3 Browning Songs op. 44 (The Year’s at the Spring – Ah, Love, but a Day! – I Send My Heart up to Thee!)

Antonín Dvořák

Sinfonia n. 9 in Mi minore op. 95 “Dal Nuovo Mondo”

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE