• Lun. Feb 26th, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

SIMONE CRISTICCHI riceve il SIGILLO DELLA CITTÀ di PORDENONE nel concerto per i 25 anni dell’ACCADEMIA NAONIS

DiRedazione

Set 28, 2023

L’ACCADEMIA MUSICALE NAONIS FESTEGGIA I SUOI 25 ANNI A PORDENONE CON LA GRANDE MUSICA DI SIMONE CRISTICCHI E BATTIATO

Domenica 1 ottobre alle 18.00, sul palco del Teatro Verdi, “Torneremo ancora. Concerto mistico per Battiato”, lo spettacolo che dal 2022 continua ad emozionare il pubblico di tutta Italia, grazie alla sensibilità di Simone Cristicchi e Amara

nell’occasione dell’Anniversario e del 6° Memorial Beniamino Gavasso, che ricorda il suo fondatore, la Naonis festeggia i suoi traguardi artistici e la consegna, da parte del Comune di Pordenone, del Sigillo della Città a Simone Cristicchi, da anni geniale compagno di viaggio dell’Orchestra pordenonese

Simone Cristicchi, Amara e i Solisti dell’Accademia Naonis nello spettacolo “Torneremo ancora. Concerto mistico per Battiato” (da archivio Acc. Naonis)

Sarà una grande serata di festa quella che si celebrerà sul palco del Teatro Verdi di Pordenone domenica 1 ottobre alle 18.00, quando l’Accademia Musicale Naonis presenterà, finalmente nella sua città, lo spettacolo che dal 2022 sta emozionando il pubblico di tutta Italia: “Torneremo ancora. Concerto mistico per Battiato”, una produzione che vede protagonista la sensibilità di Simone Cristicchi, con l’intensità della voce di Amara e l’indiscussa professionalità dei Solisti dell’Accademia Naonis: Franca Drioli, soprano, Lucia Clonfero, violino, Igor Dario, viola, Alan Dario, violoncello, U.T. Gandhi, percussioni, per la direzione musicale di Valter Sivilotti.

Proprio in questa occasione il Comune di Pordenone consegnerà il Sigillo della Città a Simone Cristicchi, da anni geniale compagno di viaggio dell’Accademia Naonis e perciò scelto come testimonial di questo speciale rapporto con la città del Noncello, senza dimenticare il legame dell’artista con la storia del Friuli Venezia Giulia e del Nordest, con spettacoli come “Magazzino 18”, “Esodo” e “Orcolat 76” dedicato al terremoto del Friuli.

Sarà dunque, quello del Verdi, un evento ricco di significato, che promette di coinvolgere il pubblico e la città di Pordenone sotto diversi aspetti. La serata coincide infatti con il 6° Memorial “Beniamino Gavasso”, che la Naonis dedica ogni anno al ricordo del suo fondatore, e che quest’anno coincide con un importante Anniversario, che festeggia i 25 anni di attività dell’Accademia, una tra le più importanti realtà concertistiche della Regione, oggi guidata dalla direzione artistica di Valter Sivilotti, maestro direttore, compositore e arrangiatore conosciuto ed apprezzato da tutto il mondo della musica d’autore italiana e spesso accanto ai più grandi nomi internazionali del repertorio pop, jazz e crossover.

Una ricorrenza che festeggia i molti traguardi artistici raggiunti dal sodalizio pordenonese, che conta collaborazioni di spicco nei più diversi ambiti musicali: oltre ai concerti dedicati al repertorio sinfonico, classico e barocco, i suoi musicisti sono saliti sul palco, solo negli anni più recenti, con star della musica come Mogol, le stelle del jazz Randy Brecker, Kurt Elling, Francesco Cafiso, Glauco Venier, la meravigliosa voce di interpreti quali Milva, Antonella Ruggiero, Tosca, Giusy Ferreri, il pianista e compositore Remo Anzovino, gli attori Moni Ovadia, Federico Buffa e naturalmente Simone Cristicchi e Amara, oggi protagonisti assoluti della produzione nata per volontà di Franz Cattini, storico manager di Franco Battiato, che riunisce le più intense canzoni del grande artista siciliano, tratte da quel suo speciale patrimonio musicale che sposa una profonda tensione spirituale, dalla preghiera universale “L’ombra della Luce” alla struggente “La cura”, passando per “E ti vengo a cercare” fino a “Torneremo ancora”, il suo ultimo brano inciso.

La strada di Simone Cristicchi da anni incrocia le produzioni artistiche dell’Accademia Naonis, sempre su progetti d’autore come “La buona novella” di Fabrizio De Andrè (2015), in versione per orchestra sinfonica e coro firmata da Valter Sivilotti, quindi “Paradiso. Dalle tenebre alla luce” (ancora su musiche e direzione di Sivilotti), avviato nell’anno delle celebrazioni dantesche (2021) e diventato ormai un “classico” del teatro-canzone italiano, e quindi “Torneremo ancora” (2022), giunto a più di 40 repliche in tutta la penisola, dove continua a collezionare l’entusiasmo del pubblico e della critica.

In considerazione di questo speciale legame artistico, accompagnato da una concreta vicinanza e frequentazione di tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia, nasce appunto la decisione del Comune di Pordenone di consegnare il Sigillo della Città al cantautore romano per la sua maestria nel raccontare, in parole e musica, fatti, storie e personaggi della grande cultura regionale e italiana.

Biglietti per il concerto in vendita sul circuito Vivaticket.

Info nel sito web www.accademianaonis.it e sulle pagine social della Naonis.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE