• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Skincare e adolescenti

DiD.ssa Anna LAMO

Mar 13, 2024

Il rapporto tra preadolescenti e adolescenti e skincare, la bellezza, la cosmesi e la chirurgia estetica può essere complesso e influenzato da vari fattori, come la pressione sociale, i media, le influenze dei pari e l’autostima individuale. È importante educare i giovani su concetti come l’autostima, l’igiene personale e l’accettazione di sé stessi, promuovendo un approccio sano e consapevole verso la cura del corpo e dell’aspetto esteriore. i social influencer possono avere un impatto significativo sulle percezioni dei preadolescenti e degli adolescenti riguardo alla skincare, alla bellezza, alla cosmesi e alla chirurgia estetica.

Questi influencer spesso promuovono prodotti, procedure e ideali di bellezza attraverso i loro canali social, creando una moda che può influenzare pesantemente il pubblico giovane.
Gli influencer spesso presentano immagini e video che promuovono standard di bellezza irrealistici, attraverso filtri, ritocchi fotografici e makeup elaborati. Ciò può portare i giovani a sentirsi insoddisfatti del proprio aspetto naturale e a cercare soluzioni rapide o drastiche per adattarsi a questi ideali. Gli influencer spesso collaborano o cercano di conquistarsi i favori dei marchi di skincare e cosmetici per interessi economici spingendo il giovane pubblico all’acquisto di prodotti inutili, facendo loro credere che l’uso di determinati prodotti sia essenziale per raggiungere la bellezza desiderata, anche se in realtà potrebbero non essere necessari o adatti alle loro esigenze. I giovani spettatori sono all’ oscuro degli interessi che si nascondono dietro determinati video.
Alcuni influencer possono anche promuovere la chirurgia estetica come soluzione per migliorare l’aspetto fisico. Questo può portare i giovani a considerare la chirurgia come un’opzione normale e accessibile per correggere quelle che loro vivono come imperfezioni, senza adeguata considerazione dei rischi e delle conseguenze a lungo termine.
Gli influencer possono avere un impatto significativo sulle decisioni di acquisto dei giovani, spingendoli a spendere grandi somme di denaro su prodotti di bellezza e procedure estetiche che potrebbero non essere appropriati per la loro età o situazione finanziaria.
L’aspetto psicologico legato al precoce coinvolgimento nel mondo della bellezza può avere conseguenze significative a lungo termine per i preadolescenti e gli adolescenti. Questo rapido ingresso in un ambiente così influenzato dalla perfezione estetica può creare una relazione malsana con i cosmetici e con l’idea stessa di bellezza.

La psicologa, psicoterapeuta Anna Lamo sottolinea come questa prematura immersione nel mondo della bellezza possa lasciare i giovani impreparati ad affrontare le sfide dell’età adulta, privandoli di esperienze cruciali per lo sviluppo sano dell’identità e dell’autostima. A 12 o 13 anni, gli adolescenti si trovano in una fase critica dello sviluppo, e l’eccessiva preoccupazione per l’aspetto fisico può diventare sintomatica di una forma di dipendenza.

La sensazione di “aver bisogno” del make-up per essere considerate belle, la paura di mostrarsi senza trucco sui social media e il costante confronto con le influencer sono manifestazioni di questa dipendenza. Inoltre, i rapidi cambiamenti nelle tendenze proposte dai social media, come quelli su TikTok, aggiungono ulteriori complessità, generando pressione e favorendo l’insorgenza di problemi psicologici come l’ansia o i disturbi legati all’immagine.
C’è in ultima istanza da considerare che in adolescenza si cerca l approvazione dei compagni quindi la pressione ad omologarsi può venire anche da gruppi di pari che si approcciano ai social media senza la dovuta preparazione che li aiuta ad essere critici e rifiutare certi modelli che possiamo definire “perversi’.

Ecco alcuni suggerimenti pratici ed esercizi che possono aiutarti a renderti più forte psicologicamente e amarti nella tua unicità e individualità:

  • Il quaderno della consapevolezza: scrivi quando ti vengono pensieri sul tuo aspetto o su quello che hai ascoltato o visto sui social riguardo la bellezza
  • Lasciati biglietti di gentilezza nei quali fai pensieri positivi sul tuo aspetto
  • Rifiutati di guardare: quando senti che un video ti fa sentire inadeguata, chiudilo e torna al mondo reale
  • Ricerca hobby e interessi reali
  • Ricerca personaggi del mondo dello sport, della storia, delle scienze come possono essere un modello positivo per te
  • Dedica tempo alla cura del corpo ricercando prodotti il più possibile biologici, scambiandoti suggerimenti con amiche o conoscenti e creando uno stile alternativo a quello commerciale
  • Specchio: quando sei allo specchio guardati con affetto e tenerezza, valorizzandoti come se stessi facendo i complimenti alla tua migliore amica
  • Pratica il self-care attivo: Fai scelte consapevoli che mettano al primo posto il tuo benessere mentale, emotivo e fisico. Questo potrebbe significare dire “no” a situazioni o relazioni tossiche, stabilendo confini sani e prendendoti del tempo per te stesso quando ne hai bisogno.
  • Critica costruttiva: Sii critico nei confronti dei messaggi promossi dai media e dagli influencer.
  • Fai sentire la tua voce: Esprimi le tue opinioni e le tue esperienze riguardo ai temi legati all’immagine corporea, alla bellezza e alla pressione sociale.
  • Parla apertamente con amici, familiari e altre persone della tua età per condividere idee e incoraggiare un dialogo aperto sulla questione.
  • Crea una cultura dell’empowerment: Sostieni e incoraggia gli altri a essere autentici e ad accettarsi per ciò che sono.
  • Rifiuta gli ideali inaccessibili: Scegli di non partecipare a tendenze o comportamenti che promuovono un’immagine distorta di bellezza.
  • Valorizza la diversità e celebra la tua unicità e quella degli altri.


Ricorda che le azioni di ribellione possono essere potenti strumenti per promuovere il cambiamento e favorire una cultura più inclusiva e rispettosa dell’individualità e della diversità. Ognuno di noi ha il potere di fare la differenza nel modo in cui ci rapportiamo agli altri e al concetto di bellezza.

Di D.ssa Anna LAMO

Dott.ssa LAMO Anna - Psicologa, Psicoterapeuta - Iscritta all'Albo degli psicologi della Regione Campania con il numero 2010 - Email : drlamoanna@gmail.com - Cell : 3479406545

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE