• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Torna Cinemambulante con la nona edizione : il cinema nelle piazze del Friuli

DiRedazione

Lug 11, 2024

Sei appuntamenti in sei comuni per portare tutto il bello del cinema sul territorio

Passeggiate cinenaturalistiche con pic-nic

Per ogni comune, la proiezione del corto realizzato da un giovane regista

Lo schermo itinerante di Cinemabulante è pronto a rimettersi in viaggio per la nona edizione della rassegna che porta il cinema all’aperto nei piccoli centri del Friuli, riscoprendo il piacere di ritrovarsi davanti ad uno schermo. 

Quest’anno Cinemambulante è vetrina per le produzioni del Friuli Venezia Giulia che negli ultimi anni si sono fatte conoscere a livello internazionale, partecipando a festival e raccogliendo premi.

Sei appuntamenti da venerdì 12 luglio e fino al 3 agosto in sei comuni, Talmassons, Palmanova, Capriva del Friuli, Collerumiz (Tarcento), Porpetto e Moruzzo. 

Cinemabulante è organizzato dalla cooperativa sociale Videomante, con il sostegno della Regione FVG, della Fondazione Friuli e dei comuni protagonisti di questa edizione.

Nei mesi scorsi, gli stessi sei comuni hanno ospitato altrettanti giovani registi che in questi piccoli centri hanno trovato “residenza” e lavorato per realizzare un corto in pellicola: si tratta di giovani professionisti under35 provenienti da diverse regioni del centro-nord Italia e che, in ogni serata della rassegna, potranno mostrare alla comunità il “ritratto in pellicola” del comune che li ha accolti. 

Si tratta di un omaggio alla tradizione dei primi cinemambulanti del Novecento che documentavano la vita dei paesi e proiettavano le loro opere la sera nelle piazze.

Come ogni edizione, il programma di Cinemambulante prevede sempre un’esperienza alla scoperta dei luoghi e della natura: si inizia con una passeggiata pomeridiana accompagnati da una guida naturalistica che racconta l’ambiente e la natura e con la presenza di un regista che aiuta il pubblico a guardare il contesto con gli occhi di chi fa cinema.

Verso sera c’è la cena pic-nic (a pagamento), organizzata in collaborazione con MAMM Ciclofocacceria di Udine e con il panificio Iordan di Capriva per la serata del 20 luglio, e poi, naturalmente, spazio al cinema con la proiezione del corto-ritratto dedicato al paese e, a seguire, il film prodotto in FVG alla presenza del regista.

Tutte le proiezioni di Cinemambulante saranno alimentate da pannelli fotovoltaici

IL PROGRAMMA

Venerdì 12 luglio – Flambro (Talmassons) 

Alle 18 al Mulino Braida di Flambro, la passeggiata cinenaturalistica e picnic è dedicata al “biotopo delle risorgive di Flambro” con la regista Erika Rossi e la guida naturalistica Marco Pascolino: una facile escursione per scoprire lo straordinario ambiente delle risorgive da cui sgorga l’acqua che dà origine al fiume Stella. Tra piccoli corsi d’acqua, torbiere, canneti, animali e flora unica si riscopre la bellezza della natura minacciata oggi dal cambiamento climatico.

Prenotazioni su Eventbrite o a ​​biblioteca@comune.talmassons.ud.it

Alle ore 21 al Mulino Braida di Flambro

Proiezione all’aria aperta “50 anni di Clu” (2023)

50 anni di CLU di Erika Rossi, scritto da Massimo Cirri (2023), 58’, alla presenza della regista

50 anni fa nasce la prima cooperativa sociale del mondo: questa è la storia di come tutto fu possibile nella Trieste di Franco Basaglia e di chi la rende possibile ancora oggi. 

Preceduto dal corto girato in pellicola di Elisa Chiari

Venerdì 19 luglio – Palmanova, Biblioteca Civica A. Muradore

Alle 18 partenza dalla Biblioteca per la passeggiata cinenaturalistica e picnic “In natura sui bastioni” con l’attore Roberto Abbiati e la guida naturalistica Michele Germano. 

L’insolita natura che assedia la fortezza di Palmanova e che ha scelto i bastioni della città stellata come luogo di è un’ulteriore e inaspettate preziosità del sito patrimonio Unesco

Alle 21, nel giardino della biblioteca Civica A.Muradore  (Via Loredan, 1)

Proiezione all’aria aperta IO VIVO ALTROVE! di Giuseppe Battiston (2023) alla presenza dell’attore Roberto Abbiati: due amici stanchi delle rispettive vite fuggono dalla città e intraprendono l’avventura della vita in campagna. Liberamente ispirato al romanzo ‘Bouvard e Pécuchet’ di Gustave Flaubert.

Preceduto dal corto in pellicola di Tommaso Ferrara.

Sabato 20 luglio – Capriva del Friuli 

La passeggiata cinenaturalistica e picnic parte alle 18 dal Panificio Iordan (Piazza Vittoria, 16) per scoprire “Acque e vino: i paesaggi di Capriva” in compagnia della regista Claudia Brignone e della guida naturalistica Nicola Ceschia

In un percorso ad anello, di circa sei chilometri, si esplora la zona dei laghetti rossi, passeggiando tra boschi e vigneti immersi nel paesaggio del Collio alla scoperta di storie di vino, flora e fauna locale.

Alle 21 ci si sposta nel parco comunale di Capriva (Piazza Vittorio, 1)per la proiezione all’aria aperta di “La Villa” di Claudia Brignone (2019)  alla presenza della regista. Il film è ambientato a Scampia, Napoli: pochi sanno che nel cuore del quartiere, tra alti palazzoni e distese di cemento, c’è un grande parco pubblico: “La Villa Comunale”, un’oasi naturale, in cui le persone si incontrano alla ricerca di uno spazio di libertà. 

Preceduto dal corto girato in pellicola di Luigi Chiapolino 

Venerdì 26 luglio – Tarcento

Appuntamento alle 18 in piazza del Pozzo per la passeggiata cinenaturalistica e picnic “Sulle tracce della via Julia Augusta a Collerumiz” con il regista Martin Turk e la guida naturalistica Nicola Ceschia.

Nella splendida cornice di Collerumiz, in una semplice e piacevole passeggiata, si scopre un territorio ricco di storia e bellezze naturalistiche dove tra freschi boschi e preziosi prati stabili un tempo passava la via romana Julia Augusta che collegava Aquileia all’antica regione del Norico.

Alle 21 in piazza del Pozzo a Collerumiz di Tarcento, proiezione all’aria aperta di “Don’t Forget to Breathe” di Martin Turk (2019), alla presenza del regista.

Klemen, quindici anni, vive con il fratello maggiore Peter e la madre single in una cittadina rurale slovena. La loro routine, fra il campo da tennis o i bagni nel fiume, viene interrotta dall’inattesa storia d’amore di Peter con la sua splendida coetanea Sonja, che scatena in Klemen una serie di emozioni contrastanti.

Preceduto dal corto girato in pellicola di Annalisa Doriguzzi.

Venerdì 2 agosto – Porpetto

Si parte alle 18 dal Parco della chiesa (via Don Minzoni) per la Passeggiata cinenaturalistica e picnic “Tesori d’acqua: il Corno e la ricchezza dei fiumi di risorgiva” con il regista Federico Savonitto e la guida naturalistica Michele Germano.

La bassa pianura friulana conserva nei corsi d’acqua di risorgiva la sua ricchezza e la sua biodiversità. Il fiume Corno fluisce fresco e limpido verso la laguna e diventa polmone verde in un contesto paesaggistico dove l’agricoltura è padrona. 

La proiezione all’aria aperta è alle 21 nel Parco della chiesa (via don Minzoni) con “In un futuro aprile” di Francesco CostabileFederico Savonitto, (2019), alla presenza del regista Savonitto.

Durante gli anni ’40 il giovane Pier Paolo Pasolini vive a Casarsa, in Friuli, nel paese di sua madre. La storia di quel periodo viene raccontata da Nico Naldini, poeta e cugino di Pasolini. La vita di Pier Paolo scorre attraverso la voce di Nico, svelando due percorsi di vita inevitabilmente connessi. 

Preceduto dal corto girato in pellicola di Fabiana Pernisco.

Sabato 3 agosto – Moruzzo 

L’ultima passeggiata cinenaturalistica con picnic di Cinemambulante “Sulle tracce del Tiliaventum” parte alle 18 dalla piazza del Tiglio di Moruzzo con il regista Stefano Giacomuzzi e la guida naturalistica Anna Lazzati, sulle tracce dell’antico ghiacciaio tilaventino che nell’ultimo picco glaciale ha modellato l’area delle colline di Moruzzo (e non solo). Si potrà osservare l’evoluzione del paesaggio, e cosa resta delle grandi ricchezze naturali delle colline moreniche, tra storie di uomini, piante ed animali.

Alle 21 doppia ultima proiezione all’aperto in piazza del Tiglio con “Ulderica frute di mont”  di Stefano Giacomuzzi (2023), il ritratto della fotografa friulana Ulderica da Pozzo, che mette da sempre la morte e il logorante scorrere del tempo come oggetti della sua ricerca. 
A seguire “Claps e Peraulis”, di Stefano Giacomuzzi (2023) la cui protagonista è la poetessa Rosanna Bertoja. Oltre cinquant’anni separano il regista e Rosanna, eppure i due condividono una passione particolare, la passione per i sassi. Ne esce un film semplice e delicato che si costruisce sotto gli occhi dello spettatore. 

Preceduto dal corto girato in pellicola di Alessandro Sillavi.

Inclusività

Anche per questa edizione, Cinemambulante ha coinvolto l’associazione #iocivado con il progetto percorsiinclusivi.it con l’obiettivo di rendere accessibili le proiezioni e le passeggiate a tutti, anche a persone disabili e nell’ottica di fornire tutte le informazioni sull’accessibilità̀ dell’evento. 

Informazioni utili 
L’ingresso ai film è libero fino ad esaurimento posti disponibili e non è soggetto a prenotazione. Le passeggiate e i picnic hanno posti limitati con prenotazione su cinemambulante.eventbrite.com

Sono previste delle sedute, ma è consigliato portare una coperta per i picnic e le proiezioni. 

Tutti i menù dei picnic (realizzati da MAMM Ciclofocacceria di Udine, tranne per l’appuntamento del 20 luglio a cura del panificio Iordan di Capriva) sono vegetariani ed è sempre possibile chiedere una versione vegana.

Per info: eventi@videomante.it

Pagine FB Cinemambulante e IG @cinemambulante_fvg

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE