• Lun. Giu 17th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

UDINESE vs FIORENTINA : 0-2 – Le pagelle di STERA

DiStera

Set 24, 2023

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs FIORENTINA : 0 – 2

24/09/2023

SILVESTRI: 6

Se non ha colpe sui goal, ha la colpa di non essere diventato una guida nello spogliatoio, ma forse anche a lui ormai interessa poco o nulla.

P E R C O S S O

PEREZ: 6

Si occupa di contenere gli avversari e meno di spingere, ma oggi andava fatto così.

C O R T I GI A N O

BIJOL: 6

Si occupa a dovere della retroguardia, che viene raramente impegnata ma bucata due volte più per caso che per altro motivo.

A S S E S T A T O

KRISTENSEN: 5,5

Esordio in serie A per il giovane difensore danese. Non si macchia di particolari errori, se non fosse per un fiacco rinvio sui piedi di Bonaventura sul finire dell’agonia di giornata che regala la seconda rete viola.

I N T E N T O

EBOSELE: 6,5

Salta avversari come fossero birilli spesso e volentieri! Il migliore dei suoi, in entrambe le fasi fa il protagonista. Un quinto come da scheda tecnica.

R I L E V A N T E

SAMARDZIC: 5,5

Ispira il gioco friulano per una buona parte del primo tempo. Ma finisce per annebbiarsi e sparire fino al cambio con Pafundi.

P R E C A R I O

WALACE: 4,5

Sbaglia passaggi da far suo, e si perde Martinez Quarta in occasione del vantaggio viola. Credo che nelle statistiche dei passaggi su colpo di testa abbia il record di servizi agli avversari. Esce per Pereyra.

D E F I C I T A R I O  

PAYERO: 5

Ha un occasione clamorosa per segnare, ma la spreca malamente. Bene nei primi minuti di gioco, sparisce progressivamente dai radar del gioco friulano e dal campo. Esce per Lovric.

O  P I N A B I L E

KAMARA: 5,5

Molto attento in copertura non riesca a spingere quanto un quinto dovrebbe fare. Esce per Zemura.

P A R Z I A L E

THAUVIN: 5,5

Terracciano gli nega più volte la via del goal. I suoi però sono errori che un attaccante non può e non deve commettere. Serve un rapace in area, non un giocoliere. Peccato. Esce per Success.

S P U N T A T O

LUCCA: 5,5

Si mangia un goal quasi fatto. Qualcuno in città inizia ad aver paura di aver trovato il nuovo Perica!

M A R G I N A L E

———–

SUCCESS : 6

Rileva Thauvin. Dai suoi piedi partono quasi sempre palloni interessanti.

LOVRIC : 5,5

Entra al posto di Payero. E caricato a molla e si vede, ma non riesce ad incidere.

PEREYRA : s.v.

Subentra a Walace.

ZEMURA : s.v.

Da il cambio a Kamara. Dimostra di non essere uno che può fare la differenza.

PAFUNDI : s.v.

Quinto cambio per Samardzic, ben tornato.

IL MISTER: 5

Scelte obbligate in difesa e novità a centrocampo. Attacco confermato! Queste le scelte del tecnico di Venaria Reale con un passato in viola. Entrano bene in campo i suoi, ma sbagliano una infinita serie di occasioni. Dev’essere frustrante dover fare con quello che si ha e forse non poter cambiare modulo per pressioni dall’alto. Diciassette occasioni da rete contro quattro.

P U D I C O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

Società : 2

Basta proclami! Basta ricordi! Basta speranze! Basta illusioni! Basta barzellette! Viene da pensare che anche la Dacia se ne sia andata perché male rappresentata!!! Rischiamo di diventare un caso clinico a livello europeo!

______________

LA PARTITA:

Bianconeri in cerca di identità, viola reduci dall’impegno in Conference League di giovedì sera in Belgio. Partiti bene gli uomini di Italiano, molto meno bene i bianconeri, che oggi potrebbero condannare il proprio allenatore in caso di risultato negativo. Esordio da titolari per il danese Thomas Kristensen (#31) e l’argentino Martin Payero (#32) in casa bianconera, che aveva già avuto modo di esordire la precedente giornata di campionato. Mandragora ex in viola, Brekalo e Nzola “quasi” bianconeri nei rumours di mercato degli ultimi anni.  Ampio Arbitra Chiffi, coadiuvato da Margani e Ceccon, quarto uomo Prontera, al VAR Serra e Fabbri.

STATISTICHE:

Le ultime 5 sfide vedono 3V Bianconere e 2V dei viola. Il pareggio manca da alcune stagioni. Nove goal fatti e nove subiti per i viola, friulani con una sola rete (peggior risultato in Serie A) e quattro subite alla quarta giornata.

SINTESI: Se non sai giocare a calcio, puoi sempre chiedere di giocare nell’Udinese!!!

Al “Friuli” scendono in campo due squadre con un profilo diverso e decisamente interessante. Viola lanciatissimi, bianconeri in cerca di riscatto. Clima ottimale, e campo in buone condizioni. Esordisce la terza maglia dei friulani (evito commenti), in bianco con trame viola i toscani. Minuto di raccoglimento per l’ex presidente Napolitano, accolto da una ricca bordata di fischii! Thauvin già al 1^ ha una ghiotta occasione, ma Terracciano respinge di ginocchio. Fallo su Ebosele di Mandragora, chiede il giallo Sottil, ma nulla di fatto. Samardzic calcia dal limite al 3^ con il suo piede preferito, Terracciano manda in corner con un grande intervento di istinto. Samardzic crossa da destra dopo aver vinto un contrasto con Dodò, di testa Lucca cerca di sorprendere la difesa che fa buona guardia. Resta a terra Dodò  dopo un contrasto con Samardzic, chiede il cambio il brasiliano per un problema muscolare. Al 5^ al suo posto entra  Kayode. Chiuso in corner Thauvin dopo un assist di Lucca al 7^. Terzo corner bianconero in 8 ^. Di testa svetta Perez ma pallone che finisce tra le braccia di Terracciano. All’11^ Brekalo dalla distanza calcia alto. Grande occasione per i friulani al 17^. Lucca insiste sulla destra e conquista spazio per il cross, Payero solo in area ha il tempo di stoppare e calciare, ma il pallone finisce alto! Pazzesco!!! Azione tutta in velocità dei friulani al 19^, Payero lancia Kamara che serve benissimo Thauvin in area. Calcia a botta sicura il bianconero ma Terracciano, ancora una volta, con un intervento strepitoso manda in corner! La maledizione sul francese è davvero imbarazzante! Al 26^ si fa vedere la viola, con Kouame che di testa non centra i pali di Silvestri, mandando a lato su cross dalla destra. Al 29^ tiraccio/cross di Ebosele che finisce abbondantemente a lato. Lampo viola al 31^, Martinez Quarta servito da Bonaventura e mal controllato da Walace manda con un chirurgico destro la palla alle spalle di Silvestri. I toscani alla prima vera occasione puniscono i friulani, imprecisi e poco fortunati.  Grande giocata di Thauvin che non riesce però a servire Samardzic al 35^. Restano a terra Ebosele e Ranieri dopo uno scontro al 38^, serve l’intervento dei sanitari di entrambe le squadre, giallo al viola. Samardzic calcia sulla barriera, resta a terra Mandragora colpito dalla conclusione del serbo/tedesco al 39^. Perez prima prova la conclusione dal limite, murata dalla difesa e poi salva in corner la ripartenza viola al 43^. Comanda il gioco la squadra di Italiano ora, dopo aver subito i bianconeri fino al vantaggio viola. Sono quattro i minuti di recupero.  Sbagliano anche i passaggi più elementari ora gli uomini di Sottil, la rete viola ha tagliato le gambe ai suoi. Ebosele al cross per Kamara che al volo di sinistro manda la palla tra le mani di Terracciano che blocca a terra allo scadere del primo tempo. Si va al riposo con uno score assurdo. Nove occasioni a due per i bianconeri, con cinque corner a uno e quattro parate decisive o quasi Terracciano a zero, ma il risultato per ora dice viola!!! Al rientro dagli spogliatoi nessun cambio nei 22 di partenza. Palla che rimbalza da una parte all’altra del campo in questi primi minuti della ripresa. Kamara non si intende con Payero al 50^, pallone che finisce oltre la linea del campo, mancano geometrie e automatismi in campo. Due corner consecutivi per i friulani producono un nulla di fatto, palla che torna ai gigliati. Molto attivo Ebosele in questo frangente.  Si scaldano in molti dalla panchina friulana. Al 60^ un malinteso tra Thauvin e Payero favorisce la difesa toscana. Primi cambi, entrano Success per Thauvin e Lovric per Payero. No!!  Al 64^ Success lancia Ebosele che in posizione regolare si lancia indisturbato verso Terracciano e serve Lucca che da posizione defilata manda incredibilmente a lato!!!! Italiano manda in campo Milenkovic e Beltran. Bravo Lovric a trovare lo spazio per tirare e impegnare Terracciano al 71^, risponde presente il portiere gigliato che ha messo una saracinesca davanti alla sua porta. Altri cambi al 73^, entrano Pereyra e Zemura per i friulani, Arthur e Duncan per i toscani. Al 75^ Ebosele fa tutto da solo e si presenta in area, il suo destro viene respinto da Terracciano. Success in area cerca Zemura, che viene anticipato al 77^. Terracciano al 78^ salva in corner su tocco di testa di Lovric. Dal corner Lovric calcia al volo, male, palla a lato. All’82^ entra Pafundi. Quattro i minuti di recupero. Bonaventura mette la parola fine al 92^ con una conclusione dal limite che va ad insaccarsi alla sinistra di Silvestri dopo un rinvio accennato da Kristensen. Vincono i viola, senza strafare, stanchi e attenti. Perde la squadra, la città, la società…perdono gli illusi che ogni anno danno fiducia ad una società affamata di soldi e poco interessata al campo, ambizioni sportive assenti!!

ANALISI: Il pigiama indossato pare una resa….

Una Udinese motivata e propositiva si presenta in campo sfiorando più volte il vantaggio, ma viene punita dai viola alla prima occasione. La fame di goal può essere eccessivamente condizionante per i bianconeri. Nel secondo tempo ancora occasioni sprecate e Terracciano decisivo, ma non basta a giustificare un rendimento deprimente. Ed ecco servita la peggiore Udinese degli ultimi anni, la peggiore tra le peggiori della storia! Che debba pagarne le conseguenze la guida tecnica appare eccessivamente spropositato. Questa Società pare più concentrata sul marketing, con scelte discutibili, piuttosto che sulle scelte sportive e tecniche. Scegliere scarti del Watford e giocatori svincolati ha portato ad un progressivo ed inevitabile impoverimento tecnico. Si punta solo a fare cassa, è inevitabile diventare antipatici al Palazzo e scarsi in campo.  

FIORENTINA : TERRACCIANO 8, DODO’ s.v. (KAYODE 6.5),  MARTINEZ QUARTA 6.5, RANIERI 6.5, BIRAGHI 5.5, LOPEZ 5.5 (ARTHUR 6), MANDRAGORA 5.5 (DUNCAN 6), KOUAME 5 (BELTRAN 6), BONAVENTURA 7, BREKALO 5.5 (MILENKOVIC 6), NZOLA 6

Di Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE