• Ven. Apr 19th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

UDINESE vs SALERNITANA : 1-1 – Le pagelle di STERA

DiStera

Mar 2, 2024

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs SALERNITANA : 11

02/03/2024

OKOYE: 6

Salva il salvabile, facendosi anche trovare sul pezzo su Tchaouma quando sembrava già goal!

M E D I T A B O N D O

PEREZ: 6

Partita “sporca” che l’argentino gestisce a modo suo, senza lesinare la giusta grinta. Limita a dovere gli avversari, quasi mai pericolosi.

S O L I D O

FERREIRA: 6

Non dovrebbe essere lui a dare movimento in avanti, ma ha forse una delle più limpide occasioni da goal. In difesa si fa valere.

I N D O M I T O

GIANNETTI: 6,5

Scivolone a parte (che poteva costare caro) garantisce solidità e la giusta attenzione al reparto. Contro una delle peggiori squadre del campionato, evita di far affondare la barchetta bianconera.

C O R I A C E O

FESTY: 5

Una serie infinita di dribbling a vuoto e due ammonizioni sono il riassunto della sua prestazione. Lascia colpevolmente i suoi in dieci!

I M M A T U R O

LOVRIC: 5,5

Ha più e più volte la palla per fare la differenza, ma i piedi sono quel che sono. Clamoroso l’errore nel primo tempo con cui calcia da principiante a lato.

S T E R I L E

WALACE: 5,5

Dicono che è il recupera palloni migliore in Serie A. Ma il modo con cui li perde o li sbaglia è imbarazzante.

R A C C A T T A P A L L E

PAYERO: 5,5

Torna titolare dopo qualche periodo in purgatorio. Ma non riesce ad incidere sul gioco offensivo dei bianconeri. E’ il primo a fare le spese dall’espulsione di Ebosele. Esce per Ehizibue.

C H I A R O S C U R O

KAMARA: 7

Con un eurogoal si rende assoluto protagonista tra i bianconeri, garantendo sempre una costante spinta sulla fascia. Esce per Zemura.

I L L U M I N A T O

LUCCA: 5,5

Ancora una partita a secco, e contro la peggiore difesa di questo campionato. I pochi palloni li spreca ciccandoli o per poca incisività.

I N E R T E

THAUVIN: 6,5

Uomo a tutto campo. Assist, cross, e tecnica. Messo libero di agire su tutto il fronte d’attacco, non trova compagni che assecondano le sue singomnie. Bravo a dare a Kamara un pallone trasformato in oro.

S P R O N A T O R E

———–

EHIZIBUE: 5

Entra al posto di Payero senza incidere se non su qualche pallone alto.

ZEMURA : 6

Dentro per Kamara non dà lo stesso supporto in fase di spinta.

IL MISTER: 4

Scelte obbligate a parte, sceglie Payero al posto di Samardzic mentre in difesa Ferreira lo preferisce per sostituire lo squalificato Kristensen. La gestione della partita, a mio parere e lacunosa e approssimativa. Con la squadra sorprendentemente sotto di un goal non riesce a dare mordente ai suoi, che si salvano solo grazie ad un eurogoal. Non c’è gioco, né manovra. Con l’uomo in meno lascia gli stessi giocatori in campo invece di inserire forze fresche in avanti. Principiante o apoplettico?

I N G I U S T I F I C A B I L E

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

Arbitraggio : 4

Più di una decisione ha destato perplessità, una gestione di gara monocolore.

______________

LA PARTITA:

Se non è l’ultima spiaggia poco ci manca per entrambe. Seppur divise da 10 punti in classifica, per i granata anche un pareggio sarebbe praticamente inutile. Per contro una sconfitta per i friulani vorrebbe dire vedere l’ultima in classifica accorciare pericolosamente la classifica. Festeggiato prima del calcio di inizio capitan Walace per le sue 150 in bianconero. Arbitra l’internazionale Manganiello, coadiuvato da Carbone e Giallattini, quarto uomo Massimi, al VAR Serra e Irrati .

STATISTICHE:

Nelle ultime 5, 2 V granata, 2 pareggi e una sola vittoria friulana, il roboante 4 a 0 del 2022. Salernitana peggior rendimento in Serie A per tiri fatti (268) e reti fatte (20). Friulani ultimi per passaggi riusciti (251) mentre rimangono il top in quanto ai dribbling (248).

SINTESI: Imperativo : non prenderle?

Divise ufficiali e campo in buone condizioni per la partita di cartello in questo sabato pomeriggio di Serie A (anche perché è l’unica…) valido per la 27^ di campionato. Il timido sole ha invogliato la buona presenza di pubblico sugli spalti, con un colorito gruppo di supporter dell’ippocampo. Animi accesi gia al 2^, con Tchaouna particolarmente aggressivo su Perez. Al 7^ è il #33 salernitano a provarci dal limite dell’area, palla alta sulla traversa. Kamara scalda i guanti a Ochoa al 9^, facile presa a terra del messicano. Al 10^ ci riprova ancora dalla distanza Tchaouna, ma questa volta la palla è in rete! Friulani imbambolati e giustamente puniti. Va in rete la squadra bianconera grazie ad un tocco in porta di un difensore, ma l’arbitro annulla per fuorigioco al 12^!!! Dopo tre inutili dribbling Festy si fa ammonire con un fallo ingenuo! Immaturo è dire poco! Miracolo di Ochoa al 17^, che chiude su Lucca con un intervento stilisticamente discutibile ma efficace. Al 25^ Lovric, servito in area da Thauvin, calcia a lato. Resta a terra Coulibaly dopo aver commesso fallo da dietro (senza ammonizione!) su Walace al 28^. Wissman va a farfalle al 32^ con un tentativo di tiro al volo, seppur controllato da Ferreira. Ammonito Payero per fallo (?!?!) su Candreva al 35^. Resta a terra (la superficie preferita dai granata da dopo il vantaggio) il commediante #33. Lovirc liberato in area da Thauvin al 38^ calcia alla maniscalco a lato a destra di Ochoa. Lucca lanciato a rete manda la palla a sfiorare il palo al 40^, tutto inutile in quanto partito in fuorigioco. Altra perdita di tempo al 43^, resta dolorante a terra Coulibaly. Sembra di assistere ad una messinscena teatrale! Saranno solo i tre minuti di recupero di questo primo tempo. Festy si porta la palla a lato pur di non crossare, imbarazzante! Kamara si inventa un eurogoal per il pareggio friulano. Rovesciata in piena area su cross di Thauvin e palla alle spalle di Ochoa. Premiato forse il migliore bianconero in campo. Si riparte con gli stessi protagonisti della prima frazione di gioco. Pronti via e altro giallo per i friulani. Finisce sul taccuino dell’arbitro di origini salernitane l’argentino Giannetti. Fallo su Lucca al limite dell’area e giallo a Zanoli. Calcia basso e bene Thauvin, palla di poco a lato al 52^. Conclusione a lato di Tchaouma al 56^. Kamara in fuorigioco calcia alto a 2 metri dalla porta al 61^. Ammonito Ebosele al 64^. Chirurgico l’arbitro visto che stava per uscire Festy. Friulani in dieci al 64^! Corre subito ai ripari Cioffi che manda Ehizibue in campo per Payero. Scivola Giannetti lasciando la via del goal libera a Tchaouma, bravo Okoye a chiudere lo specchio della porta e obbligare l’attaccante ad angolare il più possibile il pallone. Palla che finisce a lato dopo aver colpito il palo al 69^. Al 72^ escono Manolas per Pasalidis, Weissman per Ikwuemesi e Coulibaly per Gomis tra i granata. Ammonito Walace per un fallo a centrocampo che scatena la rabbia dei tifosi. Entra Zemura al 75^. Massima pressione dei granata ora, in cerca della rete del vantaggio, siamo all’80^. Ferreira si gira in area e calcia bene ma salva in corner la difesa granata all’84^. Altri cambi all’85^, dentro Sambia e Legowski. Rimpallo pericoloso in area all’88^, con il pallone che carambola in corner dopo una deviazione. Saranno 4 i minuti di recupero. Candreva spreca allo scadere un contropiede tre contro uno sparando alto. Si chiude una partita insulsa tra i fischi, sacrosanti, dello stadio Friuli!

ANALISI: Inferiori all’ultima in classifica, serve dire altro?

Una Udinese a tratti fastidiosa soccombe subito ad una squadra animata da voglia e disperazione. Il goal di Tchaouna mette subito in difficoltà la squadra di Cioffi. Priva di idee, senza schemi e con poca precisione nella manovra, la squadra riesce con difficoltà ad avvicinare la porta più battuta della Serie A. Con un centrocampo in costante affanno non riesce a imbastire una azione degna di nota, sono solo le fasce bianconere a tenere in apprensione la difesa di Liverani. Sullo scadere del primo tempo Kamara si inventa goleador e con una spettacolare girata al volo trafigge Ochoa, che già in precedenza aveva dovuto evitare di capitolare, a dire il vero. Nonostante queste evidenze, sono i friulani ad essersi resi più pericolosi, con 9 azioni a due. Okoye non ha ancora fatto una parata! Partono bene i friulani nei primi minuti del primo tempo, ma non incidono. Alla sciocchezza di Festy, seconda ammonizione e rosso, la squadra rimane la stessa, senza cercare di dare una spinta che invece Liverani da ai suoi inserendo forze fresche. Solo per evidente stanchezza non riesce il colpaccio ai granata, con Candreva che spara alto l’ultimo pallone del match. I fischi accompagnano i bianconeri fuori dal terreno di gioco. La nord, finalmente al suo posto intona un coro che suona come “Pozzo devi spendere, ma anche con un Pozzo devi vendere!! Sarà che forse c’è un premio per la squadra con più pareggi?

SALERNITANA: OCHOA 6.5, ZANOLI 5.5 (SAMBIA s.v.), MANOLAS 6 (PASALIDIS 6), PELLEGRINO 5.5, BRADARIC 6, COULIBALY 5.5 (GOMIS 6), MAGGIORE 6.5 (LEGOWSKI s.v.), BASIC 5.5, CANDREVA 6.5, TCHAOUNA 6.5, WEISSMAN 5 (IKWUEMESI 5)

Di Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE