• Sab. Mar 2nd, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

UDINESE vs SASSUOLO : 2-2 – Le pagelle di STERA

DiStera

Dic 17, 2023

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs SASSUOLO : 2 – 2

17/12/2023

SILVESTRI: 6,5

Tiene a galla i suoi soprattutto con interventi decisivi dopo l’espulsione di Payero fino al pasticcio in uscita in occasione del rigore dei neroverdi. Sui due rigori può poco, ma salva i suoi ripetutamente evitando il tracollo.

S C I A G U R A T O

PEREZ: 5,5

Spesso fuori tempo e messo in difficoltà dagli avversari, non manca mai però di lesinare il massimo impegno.

A R G I N A T O

KABASELE: 5

Suo il secondo fallo da rigore, macchia indelebile di una prova di basso profilo.

I M P R E C I S O

KRISTENSEN: 6,5

Unica lieta sorpresa della giornata. Il danese è sicuro, affidabile, tecnicamente valido e deciso.

E F F I C A C E

EBOSELE: 4,5

Macchia la sua prestazione già priva delle sue accelerazioni con un ridicolo fallo da rigore e un ammonizione in occasione della sostituzione. Si crede forse un prestigiatore!!!??? Esce per Masina.

G O F F O

LOVRIC: 5,5

Scelto per dare più sostanza al centrocampo, fa bene il suo lavoro macchiandosi però dell’errore sullo scadere del match che avrebbe potuto raddrizzare la giornata dei suoi.

I N D E T E R M I N A T O

WALACE: 5

Anche il pubblico si arrabbia per certe sue “giocate”. Esce per Zarraga.

I N G O M B R A N T E

PAYERO: 5

Partita buona la sua fino allo scellerato fallo da rosso che rovina la sua giornata e la partita dei bianconeri.

S C I A G U R A T O

KAMARA: 5

Titolare per infortunio, quello di Zemura, e non per suoi meriti. Prestazione senza macchia né lode fino al cambio con Ehizibue.

S C I A L B O

PEREYRA: 7

L’assist per il vantaggio bianconero è pura classe. Va anche in rete, ma non riesce a trasmettere ai suoi la grinta necessaria a svoltare una stagione sempre più precaria.

D I S T I N T I V O

LUCCA: 5,5

Quinto centro in campionato ma poco altro per la prima punta friulana. Esce per Success.

V O L I T I V O

———–

EHIZIBUE : 5

Rileva Kamara.

MASINA: 6

Entra al posto di Ebosele.

ZARRAGA: s.v.

Subentra a Walace

SUCCESS: s.v.

Da il cambio a Lucca.

IL MISTER: 4

Lascia Samardzic in panchina, preferendo Lovric a centrocampo, scegliendo Lucca prima punta. Alla lunga, la sua idea di squadra si scioglie come neve al sole!  Rinunciare alla qualità e preferire un atteggiamento difensivo, quando serve vincere, lascia imbarazzati!

A T T O N I TO

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

PUBBLICO : 4

Promette e poi non mantiene! Ci si aspettava una sonante protesta, si è vista la solita tifoseria schiava del padrone!

______________

LA PARTITA:

La prima vittoria al Friuli sembrava cosa fatta poche settimane fa, ma il pareggio beffa con la diretta rivale, Hellas Verona, ha lasciato i friulani in acque mooooooolto agitate. La partita con il Sassuolo di Dionisi è una vera sfida all’ultimo sangue, da giocare con il coltello tra i denti, per lasciare il 2023 con una posizione di classifica più tranquilla, puntando proprio a raggiungere gli emiliani a 15 punti! Mancano Ferreira tra i bianconeri e Tressoldi tra i neroverdi per squalifica. Zemura our per infortunio. Panchina ricca quella friulana, con Samardzic, Pafundi e Thauvin! Arbitra Manganiello, coadiuvato da Di Iorio e Bahri, quarto uomo Pezzuto, al VAR Irrati e Maggioni.

STATISTICHE:

Gli ultimi 5 precedenti dicono 3 V bianconere e 2 P. Sassuolo che ha il terzo miglior marcatore in Serie A, Berardi con 7 reti. 22 reti a 12 per i neroverdi fino ad oggi. Friulani capiclassifica per dribbling riusciti in Serie A (141) contro i centoventitre degli emiliani. Quattro i goal dalla panchina per i friulani, zero per gli uomini di Dionisi.

SINTESI: Frane in bianconero…

Completo bianconero per i friulani, giallo fluo per gli emiliani. Giornata fredda ma con un timido sole all’orizzonte. Cornice di pubblico modesta, come modesto ci si aspetta il supporto degli Ultras, in aperta polemica con la Società, dichiarata in settimana. Sassuolo padrone del campo in questi primi 6 minuti, con Thorstvedt che conclude con una girata in piena area di rigore con la palla che finisce  tra le braccia di Silvestri. Senza Bijol, la costruzione dal basso è assai complicata per gli uomini di Cioffi, Walace ci prova, ma non i risultati sono discutibili. Cerca di sfruttare le ripartenze la squadra bianconera. Pinamonti con il destro al 21^ impegna Silvestri dal limite dell’area, blocca in due tempi il #1 friulano. Sugli sviluppi di un corner, timida avanzata friulana al 26^, che portano Kristensen ad accompagnare la palla tra le braccia di Consigli con un colpo di testa. Esce male la squadra friulana, la palla finisce tra i piedi di Laurientè che prova dalla distanza al 29^, fa buona guardia Silvestri che blocca a terra. Bravi Pereyra e Payero ad avanzare fraseggiando e conquistarsi spazio sulla sinistra, cross millimetrico e dolce del tucu per la testa di Lucca, che nonostante marcato stretto da Ferrari riesce a colpire a rete per il vantaggio friulano al 36^! E sono cinque in campionato per il # 17 friulano! Due di recupero al Friuli con i friulani in vantaggio e il Sassuolo in avanti. Finisce la prima parte dell’incontro con i friulani avanti di una rete. Al rientro in campo, si presentano gli stessi ventidue scesi in campo nel primo tempo. Ebosele ci prova di sinistro da fuori area, palla lenta facile presa di Consigli al 49^. Laurientè risponde con un tiro che viene deviato in corner al 50^.  Un rimpallo mette la palla sul piede destro di Pereyra che si libera del marcatore e con un perfetto sinistro manda la palla alle spalle di Consigli per il raddoppio bianconero al 55^. Al 56^ entra Volpato per Boloca. Al 59^ brutta entrata di Payero su Erlic. Dopo un consulto Var, rosso per l’argentino che lascia in dieci i suoi per oltre 30 minuti! Preme in avanti ora la squadra emiliana, sfruttando la superiorità numerica e cercando si creare problemi alla retroguardia friulana che però si difende con ordine. Si schianta sulla barriera una punizione calciata da Laurientè al 66^. Due volte consecutive Silvestri dice no agli emiliani, prima libera su cross e poi d’istinto respinge una conclusione ravvicinata di Ferrari al 68^.  Si gioca ad una sola porta ormai da tropp tempo. Corre ai ripari Cioffi al 70^, che manda in campo Ehizibue, Dionisi risponde con Mulattieri. Pasticcio alla friulana al 73^. Sbaglia uscita Silvestri, Ebosele si avventura in un inutile palleggio in area finendo con il fare fallo da rigore su Pinamonti!!! Ridicoli e imbarazzanti! Berardi calcia bene e al 74^ il Sassuolo accorcia. Grave, gravissima leggerezza! Dentro Masina per Ebosele al 76^ che viene anche ammonito per perdita di tempo. Volpato si beve Mulattieri e va al cross, Mulattieri di testa manda la palla sulla traversa. Palo di Ferrari all 84^, poi Masina salva su Berardi! Fallo di Kabasele su Mulattieri, rigore per il Sassuolo all’87^!! Pareggia il Sassuolo, finisce la domenica dei bianconeri!!! Entra Ceide all’ 88^.  Lovric spreca al 90^ una buona occasione chiuso da Consigli. Saranno 5 i minuti di recupero. Entrano Zarraga e Success.  

ANALISI: Serie B opzione sempre più possibile!

Noioso! Il primo tempo è stato solo questo, NOIA! Unica gioia, quella friulana per il vantaggio, Per il resto, da quello che si è visto, emoziona di più una partita di Campionato Carnico! Si mette bene nel secondo tempo, con il doppio vantaggio, ma un rosso a Payero e due rigori contro fanno sciogliere una squadra che è da retrocessione per gestione tecnica, qualità e carattere.

SASSUOLO : CONSIGLI 6, TOLJAN 6, ERLIC 5, FERRARI 5.5, PEDERSEN 5 (MULATTIERI 6.5), HENRIQUE 5.5, BOLOCA 5.5 (VOLPATO 6.5), BERARDI 6.5, THORSTVEDT 5.5, LAURIENTE 5.5 (CEIDE s.v.), PINAMONTI 5.5

Di Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE