• Mar. Ago 3rd, 2021

VNE

online 24 ore su 24

Al via Estiamo 2021: un calendario di proposte a San Donà dal 16 giugno al 9 settembre

DiRedazione

Giu 10, 2021

Un calendario di grandi eventi quello che si svolgerà a San Donà nel corso di tutta l’estate portando nel centro e nelle frazioni i grandi nomi dello spettacolo sia locale sia nazionale.
L’apertura sarà con Maria Amelia Monti e lo spettacolo “La parrucca”. Ma sul palco di piazza Indipendenza alle 21, da giugno a fine agosto si alterneranno teatro, musica, danza e spettacolo: Beppe Severgnini, Serra Yilmaz, la MM Contemporary Dance Company, Federico Buffa, la tribute band di Zucchero Funky Gallo, Gene Gnocchi, Marco e Pippo, i Generic Animal, l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta con un omaggio a Piazzolla, Circo e Dintorni con uno spettacolo di circo teatro.
Merita poi un cenno a parte la settima edizione del FiumeFestival, che quest’anno omaggia Venezia nei 1600 anni dalla sua fondazione; l’apertura sarà il 30 giugno con Pantakin e Alberto Toso Fei, per proseguire il 1 luglio con Tiziano Scarpa e il suo Venezia è un pesce; il 2 luglio salirà sul palco Sandra Mangini con i canti tradizionali della Venezia Lagunare, seguita il 3 luglio da Marco Paolini e il suo Teatro tra parentesi. A chiudere il festival un omaggio al grande musicista veneziano Antonio Vivaldi con le Quattro Stagioni curate dall’Orchestra M. Segattini.

Non mancheranno poi gli appuntamenti con il Cinema in piazza, con 6 proiezioni dal 9 luglio al 28 agosto precedute da un evento speciale, a ingresso gratuito, promosso dalla Commissione Pari Opportunità in collaborazione con SNOQ di San Donà di Piave: “La scomparsa di mia madre”, evento a cui sarà presente la protagonista, Benedetta Barzini.
Il programma di Estiamo coinvolgerà anche altri spazi urbani: la piazzetta sul lato del Teatro Metropolitano Astra tornerà ad ospitare il Concrete Cinema Club, rassegna cinematografica d’autore, dal 28 luglio; il Giardino Agorà diventerà il “giardino dei libri e delle parole” dal 24 al 27 agosto, con una rassegna a tema letterario; e non mancheranno gli appuntamenti, curati dalla Pro Loco di San Donà con “Teatrando nelle frazioni” attraverso 9 appuntamenti dal 18 luglio al 9 settembre.
Continua anche il progetto Giffoni-San Donà Experience che sarà presente con due iniziative: il 24 Giugno con il Giffoni Day e la presenza a San Donà di Piave del fondatore e direttore di Giffoni Opportunity Claudio Gubitosi e dal 21 al 31 luglio con il Giffoni Film Festival a San Donà di Piave: in collegamento con con Giffoni Valle Piana e tutte le altre hub: un ciclo di proiezioni per gli studenti delle Scuole Superiori degli Istituti del Veneto Orientale, suddivisi in tre categorie: + 13; +16; +18.
“Il lavoro svolto dagli Uffici per garantire una stagione di qualità, nel rispetto di una normativa in costante evoluzione e garantendo la piena sicurezza, è stato notevole; ringrazio di cuore il settore Cultura, Arteven e tutti coloro che con le varie iniziative sono coinvolti nel programma, cogliendo questa sfida nella convinzione che la cultura, in questi tempi difficili, può essere traino per ricostruire un tessuto relazionale forzatamente indebolito dalla pandemia. In qualche misura, dobbiamo tornare a imparare come fare comunità, e a dare nuova vita agli spazi comuni; anche attraverso queste iniziative l’Amministrazione si fa vicina ai cittadini” così il Sindaco Andrea Cereser.
“Molti degli spettacoli in cartellone passano nelle principali città italiane; il programma di San Donà è un progetto di serie A. Basta scorrere il cartellone per verificare la grande qualità delle proposte. Stiamo evitando o comunque limitando la pubblicità in cartaceo in cui l’inserimento del QrCode permetterà di prenotare riducendo le interazioni e le possibilità di contagio; abbiamo addirittura scelto di non addebitare alcun costo aggiuntivo ma anzi di rendere la prenotazione online anche più conveniente rispetto all’acquisto in biglietteria” racconta Pierluca Donin, Direttore di Arteven.
Il primo appuntamento, già mercoledì 16 giugno, “La parrucca”, è tratto dai due atti unici di Natalia Ginzburg “La Parrucca” e “Paese di Mare”. In “Paese di Mare” Massimo è un uomo perennemente insoddisfatto, passa da un lavoro all’altro ma vorrebbe fare l’artista; Betta è una donna ingenua, irrisolta e tuttavia genuina come solo i personaggi della Ginzburg sanno essere. In “La Parrucca” ritroviamo i personaggi in un piccolo albergo isolato alle prese coi litigi e tradimenti di una relazione oramai al capolinea. Scritto con l’ironia e la leggerezza che rendono la Ginzburg unica nel panorama della narrativa italiana, La Parrucca conferma Maria Amelia Monti come straordinaria interprete ginzburghiana. Al suo fianco, Roberto Turchetta, attore di lunga esperienza teatrale che ha lavorato – tra gli altri – con V. Binasco, E. Solfrizzi, S. Orlando, M. Massironi.

BIGLIETTI
Per l’acquisto degli spettacoli teatrali e del FiumeFestival è possibile utilizzare i voucher Vivaticket di Arteven online (senza costi aggiuntivi)    in biglietteria

►Fiume Festival        ⦁ € 3                ⦁ €   5
Teatro fra parentesi     ⦁ € 8                ⦁ € 10

►Teatro&Musica&Danza    ⦁ € 8                ⦁ € 10
Generic Animal        ⦁ € 3                ⦁ €   5

►Cinema                            ⦁ € 3

PREVENDITA E VENDITA BIGLIETTI
Online senza costi aggiuntivi: su myarteven.it e vivaticket.it
Vendita: il giorno stesso dello spettacolo in biglietteria Piazza Indipendenza un’ora prima dell’inizio.

INFORMAZIONI
astra@sandonadipiave.net
cell. 3357575985 da lunedì al venerdì dalle 10 alle 13
Musei Civici Sandonatesi tel. 0421 42047

In caso di maltempo, gli eventi verranno recuperati al Teatro Metropolitano Astra.

Redazione

Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi