• Sab. Dic 3rd, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

Onde Mediterranee Festival: il 29 luglio sul palco dell’Arena Castello sale il rapper e cantautore Willie Peyote

DiRedazione

Lug 28, 2022

Alle 18.30 incontro con Marco Aime / Alle 20.15 GreenTalks: Alice Pomiato

ONDE MEDITERRANEE FESTIVAL – 26° Ed.

Gradisca d’Isonzo, 21-30 luglio 2022

IL RAP PUNGENTE DI WILLIE PEYOTE

NELLA SUA VERSIONE LIVE INSIEME ALLA

ALL DONE BAND NEL

“PRECARIA ORCHESTRA SABAUDA CONCERTI DAL VIVO TOUR”

Sul palco di Onde Mediterranee Festival 2022

VENERDÌ 29 LUGLIO – ARENA DEL CASTELLO DI GRADISCA D’ISONZO

ore 21.30 (biglietteria aperta con accesso da Via Serenissima dalle 19 – apertura porte ore 20)

Alle 20.15 proseguono all’Arena, a cura di NoPlanetB, i Green Talks pre-concerto: ospiti dell’incontro Giacomo Moro Mauretto (Entropy for Life) e Riccardo Rizzetto (From Roots to Leaves): una doppia partecipazione per parlare di biodiversità e clima. (ingresso libero)

Marco Aime

A Lettere Mediterranee incontra Dialoghi 2022- Festival itinerante della conoscenza: “Il Mediterraneo tra umanità e morte”. L’antropologo e scrittore Marco Aime, in dialogo con il filosofo Fabio Turchini, presenta “Conversazioni in alto mare” (Elèuthera).

Ore 18.30, Corte Marco D’Aviano, Palazzo Torriani Gradisca d’Isonzo (ingresso libero)

Gradisca, 28 luglio 2022 – Sul grande palco di Onde Mediterranee 2022, all’Arena del Castello di Gradisca d’Isonzo, sale il 29 luglio alle 21.30 Willie Peyote con il suo nuovissimo “Precaria Orchestra Sabauda Concerti dal Vivo Tour” (biglietteria aperta con accesso da Via Serenissima dalle 19 – apertura porte ore 20).

Il rapper e cantautore torinese è uno dei protagonisti più interessanti del panorama indie-rock italiano degli ultimi anni; con 5 album all’attivo e la partecipazione, nel 2021, al Festival di Sanremo con “Mai dire mai – La locura” (Premio della Critica Mia Martini) raccoglie consensi entusiastici della critica ma soprattutto del pubblico dei giovani.

Il suo rap pungente, cinico ed ironico, muove le sinapsi e i corpi del pubblico incastonando una forte denuncia sociale nelle parole e nel ritmo dei suoi testi. La sua lingua sdrucciola sicura in rime mai inutilmente baciate, toccando i nervi assopiti dell’ascoltatore senza sconti ma anche senza togliersi dalla mischia. Parla di diritti, di giustizia sociale, ma anche di alienazione, sfiducia, di solitudine esistenziale. Parla della necessità di ritrovare un contatto reale con la propria coscienza e con la coscienza collettiva. Pornostalgia, il suo ultimo lavoro che porta in questo tour con la All Done Band, sintetizza come sempre in un gioco di parola, in un neologismo emozionale, gli estremi dell’elastico teso che è la sua musica.

Alle 20.15 all’Arena del Castello di Gradisca d’Isonzo, per i GreenTalks Pre-concerto di Onde Mediterranee 2022 a cura di NoPlanetB una doppia partecipazione: Giacomo Moro Mauretto autore del canale YouTube “Entropy for Life” e Riccardo Rizzetto conosciuto sui social come “From Roots to Leaves” parlano di biodiversità, di evoluzione, delle conseguenze e degli impatti del cambiamento del clima su animali e piante. Focalizzando lo sguardo non in luoghi e spazi lontani, ma nel giardino sotto casa, fra gli habitat della nostra regione. Ingresso libero.

Alle ore 18.30 alla Corte Marco D’Aviano, Palazzo Torriani di Gradisca d’Isonzo, Marco Aime presenta “Conversazioni in alto mare”. Un libro edito da Elèuthera che raccoglie la conversazione fra un antropologo che si occupa di migrazioni – Aime appunto – e un «capitano anarchico», Riccardo Gatti, da anni impegnato nei soccorsi in mare; per provare ad analizzare la complessità dei salvataggi in mare e le loro implicazione, umane ma non solo. Insieme ad Aime dialoga Fabio Turchini in questo ultimo incontro di Lettere Mediterranee realizzato in collaborazione con Dialoghi 2022- Festival itinerante della conoscenza. Ingresso libero.

La “piazza di comunità” di Onde Mediterranee all’Arena del Castello si anima anche grazie alla collaborazione di NoPlanetB e Arci Skianto, con le postazioni di laboratorio permanente dedicate ai bambini (attività gratuite dalle 17.30) e i chioschi enogastronomici (apertura ore 18.30) dedicati alla cucina naturale della chef friulana Alessia Beltrame e Orto Felice. Info: www.euritmica.it

Onde Mediterranee Festival – 26a edizione – #OMF26

Direzione artistica: Giancarlo Velliscig

Coordinamento e Segreteria Organizzativa: Angela Di Francescantonio

Euritmica

#social: Pagina Facebook Onde Mediterranee / Instagram Onde Mediterranee

Instagram Euritmica / Pagina Facebook Euritmica

Pagina Facebook Udin&Jazz / Twitter Udin&Jazz / Instagram Udin&Jazz

Canale YouTube euritmicavideo

Onde Mediterranee partecipa alle iniziative di avvicinamento a

Go!2025 Nova Gorica e Gorizia Capitale Europea della Cultura 2025

verita-e-giustizia-per-Giulio-Regeni  Onde Mediterranee Festival è dedicato a Giulio Regeni 

foto di copertina : Willie Peyote foto di Chiara Mirelli

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi