• Lun. Lug 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

FESTIVAL DARTE! Da giovedì 11 luglio AL VIA I CONCERTI DIFFUSI e le ESCURSIONI – 17 APPUNTAMENTI IN 7 COMUNI DELLA CARNIA

DiRedazione

Lug 8, 2024

Festival DARTE: il debutto della prima settimana

Da giovedì 11 a domenica 14 luglio

7 appuntamenti tra concerti e visite

ad Arta Terme, Cercivento, Lovea, Verzegnis, Rivalpo, Zuglio e Paularo

Ospitalità, partecipazione, grande musica, visite ed escursioni. Artisti internazionali si incontrano con i locali per dare forma alla quarta edizione dei concerti diffusi di Festival Darte: diciassette appuntamenti dall’11 al 21 luglio in sette comuni con capofila Arta Terme. Diretto dalla flautista Luisa Sello ed organizzato dagli Amici della Musica di Udine, la prima settimana prende il via giovedì 11 luglio alle ore 21.00 a Palazzo Savoia di Arta Terme con la formazione d’archi viennese Kropfitsch New Generation Ensemble, una famiglia rinomata di musicisti. Apriranno con il “Concerto per quattro violini” di Telemann per proseguire con una chicca di raro ascolto, la “Passacaglia per violino e violoncello” del norvegese tardoromantico Johan Hallvorsen ispirata dalla “Suite in sol minore” di Haydn. Di Haendel il “Divertimento in sol maggiore”, una “Sonata” di Lachner ed il “Te Deum” per cinque archi di Brukner nelle rivisitazioni di Johannes Kropfitsch.

Venerdì 12 luglio a Cercivento, anticipato alle ore 17.00 da un’escursione seguendo l’itinerario “Una Bibbia a cielo aperto” alla conoscenza dei grandi mosaici (prenotazioni: 388.3432047), alla Cjase da Int, alle ore 19.00, si esibirà il duo composto dal chitarrista Marko Feri e dal fisarmonicista Igor Zobin, insieme con l’“Histoire du tango” dell’argentino Astor Piazzolla e la “Suite retratos” del brasiliano Radames Gnattali.

Doppio appuntamento sabato 13 luglio. Alle ore 17.00, nella chiesa di Sant’Andrea Apostolo nell’incantato borgo di Lovea, la flautista Luisa Sello ed il fisarmonicista Gianni Fassetta proporranno un programma che mette a dialogo la “Sonata Bwv 1030” di Bach con le “Romanze senza parole op. 31 n. 1 e 2” di Mendelssohn, una quadrilogia di capolavori di Piazzolla e la “Fantasia italiana” di Francescato. Alle ore 21.00 invece, nella storica pieve di San Martino a Verzegnis, sarà protagonista l’ensemble d’archi dalla Romania Tiberius Quartet, tra il camerismo di Haydn, Mozart e le danze rumene, di cui sono fini esegeti, di Bela Bartok.

Tre gli appuntamenti di domenica 14 luglio. Alle ore 11.00, nella chiesa di San Martino a Rivalpo, si esibirà il talento carnico Andrea Nassivera alla fisarmonica in un vario programma. Alle ore 15.30 ci sarà la visita alla pieve matrice di San Pietro a Zuglio (info@carniagreeters.it; 340.1609684), con a seguire il concerto del duo La Serenissima composto dal violista da gamba Claudio Gasparoni e da Ugo Nastrucci al liuto e alla chitarra barocca, insieme ne i “Florilegi Musicali. Musiche per corti, palazzi e castelli”. Alle ore 20.00, alla casa-museo La Mozartina 2 di Paularo in borgo Sant’Antonio, ci sarà la visita alla residenza musicale istituita dal compositore Giovanni Canciani (museomozartina@libero.it; 328.4186585), ed alle ore 21.00 il concerto “Beatles Songs”, con i più grandi successi della mitica band britannica, con il Longega Quartet: violoncello, pianoforte, contrabbasso e batteria. I concerti e le visite sono gratuiti. Tutte le informazioni su www.amicimusica.ud.it.

In copertina : Dalla Romania i Tiberius String Quartet a Verzegnis

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE