• Lun. Lug 22nd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Girovagarte : Si parte dal Capolinea Nord del tram con Ascanio Celestini e Ska-J

DiRedazione

Lug 2, 2024

Prende il via la sesta edizione di GirovagArte

Si parte dal Capolinea Nord del tram con Ascanio Celestini e Ska-J

Padova, 2 luglio 2024–Torna l’atteso appuntamento di GirovagArte, il palinsesto culturale dell’estate padovana che arriva nei quartieri a bordo di un truck, con numerosi eventi ospitati anche nei parchi cittadini e nelle biblioteche. A partire da giovedì 4 luglio i rioni diventano il palcoscenico naturale di oltre quaranta appuntamenti tra musica, teatro, cinema, incontri con autori, trekking urbani, presentazione di libri e spettacoli per bambini. Anche quest’anno grande attenzione è data alla solidarietà. Per tutte le informazioni info@girovagarte.com o sui canali social.

Si parte dall’Arcella (Parcheggio scambiatore Capolinea Nord) giovedì 4 luglio alle 21:15 con la proiezione del film Palazzina Laf di Michele Riondino. Un film necessario, coraggioso e a tratti grottesco, premiato con tre David di Donatello. A Taranto nel 1997, Caterino lavora all’Ilva come operaio siderurgico. Un giorno Basile, un asservito dirigente aziendale decide di fare di lui una spia per individuare gli operai di cui sarebbe bene liberarsi. E per far questo Caterino viene inviato alla Palazzina Laf, dove comincia a osservare e pedinare i colleghi allo scopo di denunciarli. Ingresso 3euro

Gli Ska-J celebrano 20 anni di attività con un concerto venerdì 5 luglio (ore 21:15).In occasione della ristampa di Venice Goes Ska, torneranno a calcare le scene molti dei compagni di viaggio della band durante i 20 anni di attività. Presenti, insieme alla formazione originale che registrò l’album, anche Federico Nalesso al trombone e Luca Toso al sax. Il gruppo veneto è l’unica band ancora attiva che propone un mix di jazz e pop con ritmiche afrojamaicane (ska-jazz o jazz-jamaica). La formazione si adatta, grazie al suo vasto repertorio maturato in venti anni di attività, a tutte le occasioni, dalle feste di piazza ai festival jazz e ai ritrovi tipicamente reggae. 98% Jazz, 2% Ska. Così si presentano gli Ska-J, quando l’inconfondibile sagoma di Furio appare con il suo sax sul palco e il concerto ha inizio. Gli Ska-J cantano in italiano, in veneziano, in spagnolo e in inglese, e la tonalità cambia con la lingua. Così il jazz si trasforma in blues, e poi si scuote per diventare ska: nella stessa canzone il ritmo può cambiare tre, quattro volte, si muove con i musicisti sul palco e con il pubblico fuori dal palco. Ingresso gratuito

Un lavoro di prorompente attualità scritto e interpretato da Ascanio Celestini, accompagnato dalla fisarmonica di Gianluca Casadei va in scena sabato 6 luglio (ore 21:15).Lo spettacolo, tratto da tre racconti scritti da Celestini durante la pandemia e pubblicati da Einaudi è il racconto di chi è stato preso di sorpresa dalla pandemia, ma l’ha interpretata. Abbandonare le proprie abitudini – quando la realtà cambia così rapidamente e in modo tanto incomprensibile – è forse lo sforzo più complesso che l’emergenza sanitaria ci ha richiesto. Uno sforzo ancora maggiore se, come accade ai protagonisti di questi tre racconti di Ascanio Celestini, hai riposto gran parte dei tuoi desideri nella quotidianità. Ciascuno di loro a suo modo è incapace di scendere a patti con l’inevitabile, con la rinuncia, con la perdita; convinto che basti negare il dolore per farlo sparire. Sono personaggi a cui è impossibile non volere bene, ostinatamente e umanamente aggrappati a una passeggiata, a un mazzo di fiori, a un abbraccio, a un ricordo. Personaggi che, come è accaduto a tutti noi, scopriranno quanto smettere di farsi domande non valga mai la pena – anche quando non si hanno risposte. Ingresso gratuito

Torna da domenica 7 luglio il format Girovagarte Off, appuntamenti con il teatro e la musica all’interno del parco urbano Campo dei Girasoli nella zona del Basso Isonzo. Dopo sette anni di repliche dedicate ai ragazzi e molte riflessioni ispirate dagli incontri con genitori e insegnanti, Gaetano Tramontana rinnova lo spettacolo “La vera Storia” ( ore 21:15) basato sulla fiaba dei fratelli Grimm e le sue versioni più antiche, rendendolo adatto a spettatori di tutte le età. La nuova versione, una produzione Spazio Teatro, mette in luce l’amarezza derivante dal passare del tempo e dall’immutabilità dei tempi. Ingresso gratuito

Da giovedì 11 luglio la rassegna fa tappa alla Guizza (Piazzale Cuoco).  La rassegna è promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune di Padova assieme alle Consulte di quartiere, con la direzione artistica a cura di Mat-Mare Alto Teatro, Teatro della Gran Guardia e Associazione Play, la rassegna è realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo Sponsor dell’iniziativa Alì e Bisson Auto. Confermate le media-partner, quali Radio Padova, TVSetteGold e QUADRO advertising, saranno una guida importante in ogni luogo ed essere costantemente aggiornati sul ricco programma di GirovagArte. Grazie al progetto GirovagArte Solidale verranno raccolti fondi a favore della Fondazione Salus Pueri per la Pediatria di Padova.

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE