• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

PICCOLO OPERA FESTIVAL TRA COLLIO-BRDA E GORIZIA: GLI SPETTACOLI DAL 26 AL 29 GIUGNO

DiRedazione

Giu 25, 2024

CONTINUANO GLI APPUNTAMENTI DEL PICCOLO OPERA FESTIVAL TRA COLLIO-BRDA E GORIZIA

Canti dalla casa dei viventi

Mercoledì 26 giugno, alle 20.30, nella Sala civica di Cormòns

Opera in Vila

Giovedì 27 giugno, ore 20.00, Vila Vipolže, Brda (Slovenia)

Gruppo vocale “IngeniuM”

Venerdì 28 giugno, alle 21.00, presso l’Azienda Lis Neris, San Lorenzo Isontino

Das Lied von der Erde (Il canto della Terra)

Sabato 29 giugno, ore 21.00, nel cortile di Palazzo De Grazia, Gorizia

Continuano gli appuntamenti del Piccolo Opera Festival nel segno della cooperazione transfrontaliera e del superamento di ogni confine. Nell’ultima settimana di giugno, in attesa dell’appuntamento con “Le Villi” – opera principale prodotta dal Piccolo Opera Festival, che andrà in scena domenica 30 giugno nel Teatro di Verzura del Castello di Spessa -, il calendario vede in programma un’Opera-Melologo sul tema del confine, una serata pucciniana a Brda con i solisti e l’orchestra del Teatro Nazionale Sloveno di Lubiana, un quartetto vocale maschile di Lubiana e un ensemble di fiati di Bolzano.

Mercoledì 26 giugno va in scena il terzo appuntamento della sezione “Off”, pensata per un pubblico ampio e trasversale. Alle 20.30 nella Sala Civica di Cormòns debutta “Canti dalla casa dei viventi”, un’Opera-Melologo commissionata dalla Storica Società Operaia di Pordenone, a firma di Angelo Floramo (testi) e Carlo Galante (musica), con le Voci recitanti del Piccolo Teatro Città di Sacile, Silvia Regazzo (mezzosoprano) e la GO! Borderless Orchestra per la direzione di Eddi de Nadai. Musica e narrazione si uniscono in uno spettacolo che racconta l’identità plurale del territorio di confine, attraverso la storia di dieci personaggi che abitano il cimitero ebraico di Valdirose (Nova Gorica). Lo spettacolo rientra nell’ambito di “Canti dalla frontiera: ogni pietra una voce, ogni voce una storia”, iniziativa per GO! 2025 Capitale Europea della Cultura.

Giovedì 27 giugno il Piccolo Opera Festival ospita un nuovo omaggio a Puccini, nel centenario della sua scomparsa. Il concerto “Opera in Vila”, atteso alle 20.00 a Vila Vipolže (Brda) – per la sezione “Il canto dei colli” -, vede protagonisti sette solisti e la prestigiosa Orchestra dell’SNG Opera in balet Ljubljana, autorevole compagine della vicina Slovenia, nota in tutta Europa, e già più volte ospite del Piccolo Opera Festival. Il programma musicale alterna arie, duetti e terzetti dalle più celebri opere di Puccini, quali – tra le altre – La Bohème, Tosca, Madama Butterfly e Gianni Schicchi. Sul palcoscenico, diretti dal maestro Ayrton Desimpelaere, i solisti Martina Zadro, Nina Dominko, Mojca Bitenc, Aljaž Farasin, Branko Robinšak, Ivan A. Arnšek, Štefica Grasselli. In caso di maltempo, la serata avrà luogo al Teatro Comunale di Cormòns.

Venerdì 28 giugno, alle 21.00, presso l’Azienda Lis Neris di San Lorenzo Isontino (GO), è la volta di un nuovo ospite dalla Slovenia, il gruppo vocale maschile “IngeniuM” di Lubiana. Nato nel 2009, l’ensemble a cappella non conosce limiti e spazia dalla musica sacra del Rinascimento e del Romanticismo alle canzoni jazz e pop. Oltre a numerose esibizioni nel proprio paese, il gruppo ha effettuato tour concertistici in tutta Europa, vincendo premi in numerose competizioni internazionali. A San Lorenzo Isontino, all’interno della meravigliosa tenuta di Lis Neris, il quartetto si esibisce sulle note delle canzoni del repertorio sloveno, tradizionale e moderno, con l’aggiunta di alcuni brani pop internazionali. Il concerto – per la sezione “Serenate in vigna” – sarà accompagnato da una degustazione di prodotti tipici del territorio a cura della Chef Chiara Canzoneri, abbinata ai vini della tenuta.

Sabato 29 giugno il Festival porta in scena un piccolo “gioiello” musicale, sintesi magistrale di musica liederistica e sinfonica: Das Lied von der Erde (Il canto della terra), capolavoro di Gustav Mahler che celebra natura, bellezza e amore. L’appuntamento, per la sezione “Il canto dei colli”, è alle 21.00 nel cortile di Palazzo de Grazia a Gorizia (in caso di maltempo il concerto avrà luogo all’interno del palazzo). Protagonista è il pluripremiato ensemble Windkraft di Bolzano, insieme alle voci di Anna Lucia Nardi (mezzosoprano) e Alessandro Cortello (tenore), per la direzione di Kasper De Roo. Il gruppo Windkraft gode di fama e apprezzamento sin dal 1999, anno della sua fondazione. Nasce come orchestra di fiati dedita alla produzione ed esecuzione di musica contemporanea, raggruppando due sodalizi di musicisti tirolesi e altoatesini. Regolarmente invitata nei maggiori festival di musica contemporanea europei, l’orchestra ha dato voce per la prima volta a un centinaio di nuove partiture, arricchendo un repertorio cameristico tra i più rappresentativi della nuova musica. Il concerto sarà preceduto da una degustazione a base di prodotti locali a cura della Chef Chiara Canzoneri.

Il programma completo e le indicazioni per l’acquisto dei biglietti sono disponibili su www.piccolofestival.org

Per informazioni mob. +39 389 0295464 (anche Whatsapp)

info@piccolofestival.org // tickets@piccolofestival.org

In copertina : Gruppo Windkraft

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE