• Dom. Lug 14th, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

Torna il concorso Baschiera Tallon: grande occasione per giovani musicisti pordenonesi

DiRedazione

Apr 16, 2024

FONDAZIONE BASCHIERA TALLON

SI RINNOVA IL CONCORSO PER I GIOVANI MUSICISTI DI PORDENONE E PROVINCIA, QUEST’ANNO DEDICATO A PIANOFORTE E STRUMENTI A FIATO

C’è TEMPO FINO AL 30 APRILE PER ISCRIVERSI ALLA 15ma EDIZIONE, PREMI IN DENARO PER FINALISTI E VINCITORI PER 4 MILA EURO

LE PROVE E LE FINALI, APERTE AL PUBBLICO,

IL 19 MAGGIO E IL 9 GIUGNO 2024

SPAZIO AI GIOVANI TALENTI PER SOSTENERE, COME DA FINALITÀ TESTAMENTARIE DI BASCHIERA E TALLON, LO SVILUPPO DELL’EDUCAZIONE ARTISTICA E MUSICALE DEI GIOVANI

Ritorna, anche per il 2024, un’occasione importante per i giovani strumentisti della provincia di Pordenone che si dedicano alla musica classica. C’è tempo fino al 30 aprile per iscriversi alla 15ma edizione del concorso promosso dalla cittadina Fondazione “Pia Baschiera – Arrigo Tallon”, nato nel 2005 su iniziativa di Paola Boranga, allora presidente, che nel perseguire la finalità testamentarie di Pia Baschiera e Arrigo Tallon, ossia lo sviluppo dell’educazione artistica e musicale dei giovani, ritenne di destinare dei fondi utili alla loro formazione nell’affrontare il non facile percorso di studio della musica classica.

Da sempre organizzato da due docenti allievi di Pia Baschiera Tallon, Fiorella Mattiuzzo e Gianni Della Libera, e sostenuto con convinzione dall’attuale presidente della Fondazione Fulvia Mellina, il concorso- che prevede premi in denaro sia per i finalisti che per i vincitori e che negli anni osserva l’alternanza delle varie specialità strumentali – è dedicato quest’anno ai giovani allievi di pianoforte (con due sezioni: una per i nati dal 2005 al 2007 e una per i nati dal 2008 al 2009) e strumenti a fiato (per i nati dal 2010 in poi). La commissione che dovrà selezionare i più promettenti talenti musicali del territorio le prove è formata oltre che da Mattiuzzo e Dalla Libera, da Annamaria Domini e Piero Ricobello

Il concorso si svolgerà in due fasi e in entrambe le occasioni sarà aperto al pubblico: la prova preliminare si terrà domenica 19 maggio in villa “Baschiera-Tallon” (in via Oberdan a Pordenone), ove i candidati potranno utilizzare lo storico pianoforte Bluthner appartenuto a Pia Baschiera, datato Lipsia 1939, recentemente restaurato e disponibile a quanti lo richiedessero per motivi di studio o prove musicali. La seconda prova – concerto finale avrà luogo domenica 9 giugno nella sala della Storica Società Operaia di Mutuo Soccorso ed Istruzione di Pordenone, ove è prevista la proclamazione dei vincitori e la consegna delle borse di studio offerte dalla Fondazione per un totale di 4 mila euro.

L’anno scorso sono stati premiati il pianista Gabriele Benvenuto, di Sesto al Reghena, la violoncellista Matilde Ianes di Polcenigo e la violinista Ludovica Fachin di Pordenone ex aequo per la classe degli strumenti ad arco Tra i premiati delle passate edizioni ricordiamo Martina e Leo Morello, Stefania Pigozzo, Enrico Coden, Erica ed Elisa Fassetta, Giulio Bertolo, Alberto Francesconi, Francesca Agostinis, Francesco Bomben, Raffaele Tajariol, Lorenzo Moro, Benedetta Infurnari, Filippo Rosso, Matteo Perlin e Simone Pagotto, giovani talenti che stanno costruendo con successo il loro futuro, per alcuni anche professionale, nella musica.

Per tutti i dettagli e iscrizioni: www.fondazionebaschieratallon.it

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE