• Mar. Lug 23rd, 2024

Voce del NordEst

online 24/7

UDINESE vs BOLOGNA : 3-0 – Le pagelle di STERA

DiStera

Dic 30, 2023

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE vs BOLOGNA : 3 – 0

30/12/2023

OKOYE: 6,5

Prima partita da titolare più che sufficiente. Bravo e attento tra i pali, deciso sulle palle alte in uscita. Trasmette sicurezza a tutto il reparto.

A V V E D U T O

PEREZ: 6,5

In posizione centrale convince quasi più che da braccetto di Bijol. Attento, deciso ed efficace, spegne molte delle velleità avversarie.

A C C OR T O

KRISTENSEN: 6,5

Si conferma come una grande sorpresa il giovane danese. Partita sempre sotto controllo, facendosi sempre valere sui palloni alti. Con i tempi giusti negli anticipi, disinnesca gli avversari che a rotazione Thiago Motta prova a far passare dalle sue parti.

A C C U R A T O

FERREIRA: 6,5

Ormai ha convinto tutti. La capacità con cui riesce a contenere l’avversario di turno, e la qualità in fase di impostazione, ne fanno già elemento imprescindibile per i bianconeri.

R A G G U A R D E V O L E

EBOSELE: 6

Partita di sostanza del #2, che copre bene sulla sua zona di competenza, garantendo il solito supporto sulla fascia anche in fase di costruzione. Esce per Zarraga.

L E G I T T I M O

LOVRIC: 6

Grintoso quanto basta tra le maglie rossoblu, sa farsi valere anche quando deve fare salire il baricentro dei friulani. Palla al piede oggi è molto più preciso del solito. Potrebbe essere il riscatto dopo un 2023 altalenante.

Q U A N T I Z Z A B I L E

WALACE: 6

Efficace nel fare da filtro a centrocampo, molto meno nell’impostazione. Brividi per un assist agli avversari che Okoye para. Esce per Thauvin.

I N C I S I V O

PAYERO: 7,5

Giocatore di livello assoluto. Imposta, aggredisce, segna. Dalla distanza mette in costante apprensione Skorupski, spesso in affanno sulle sue conclusioni.

P E R E N T O R I O

KAMARA: 6,5

Il più criticato dai tifosi per il suo rapporto costo/rendimento, oggi ha saputo guadagnarsi una larga sufficienza, contribuendo spesso alle ripartenze dei suoi compagni di gioco. Esce per Masina.

U T I L E

PEREYRA: 7

Qualcuno lo critica perche alla sua età è un po’ lento nei movimenti! Lui risponde con una prestazione di qualità, continuità e un goal a referto! Esce per Samardzic.

F E R V E N T E

LUCCA: 6

Pochi i palloni veri a disposizione per lui oggi. Ma riesce lo stesso ad andare in rete, facendosi trovare al posto giusto su una brutta conclusione di Lovric. Poteva essere doppietta, peccato per il fuorigioco.

I M P E R T U R B A B I L E

———–

ZARRAGA : 6

Rileva Ebosele.

THAUVIN : 6

Entra al posto di Walace, ci mette del suo per tenere in apprensione la difesa avversaria.

SAMARDZIC: 6

Subentra a Pereyra.

MASINA: 6

Da il cambio a Kamara.

SUCCESS: 6

Quinto cambio, sostituisce Lucca.

IL MISTER: 6,5

Cerca soluzioni vincenti cambiando portiere! Conferma centrale Perez e sceglie Lucca come punta. La squadra si presenta determinata, decisa e concentrata. Aspetta i cambi fino a quando i suoi sono stanchi a sufficienza, per non alterare la quadratura trovata in campo.

A Z Z A R D A TO

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

Tifosi : 8

Sempre presenti, sempre educati, sempre al fianco della squadra, anche se a volte servirebbe farsi sentire con la Dirigenza!

______________

LA PARTITA:

Udinese in piena crisi di identità, con cambio anche tra i pali. La formazione pare un anteprima dei futuri effetti del calcio mercato. Bologna lanciatissima, forte, concreta, compatta. In porta per i friulani esordio per Okoye, fuori Samardzic e Pafundi nemmeno in panchina. Ehizibue indisponibile per un attacco influenzale. Arbitra Orsato, coadiuvato da Baccini e Politi, quarto uomo Camplone, al VAR Di Paolo e Maggioni.

STATISTICHE:

Il quasi migliore Bologna di sempre contro la peggiore Udinese di tutti i tempi. Negli ultimi cinque incontri tra le due squadre, il Bologna conta 2V contro 3 pareggi, in generale i felsinei sono avanti come numero di vittorie. Bologna quarto in classifica, friulani quartultimi.

SINTESI: Finalmente la prima vittoria al FRIULI !

Giornata poco invernale al Friuli per essere il 30 dicembre. Clima che favorisce una buona affluenza di pubblico, con ben 3000 tifosi rossoblu, al seguito della squadra in grande condizione di forma. Giallo ad Urbanski alla prima da titolare al 4^. Scontro in area tra Skorupski e Ferguson al 12^, serve intervento dei sanitari. Costante pressing dei bianconeri sugli avversari, atteggiamento che fino al 21^ minuto, tiene lontana la squadra di Motta dall’area friulana. Al 22^ Skorupski decisivo, salva due volte, prima su Ebosele e poi Kamara, mandando in corner. Sugli sviluppi dell’azione, Payero con un bolide dal limite chiama ancora il portiere polacco ad un intervento decisivo con i pugni. Il pallone però arriva sui piedi di Pereyra che di destro manda chirurgicamente la palla in fondo al sacco per il vantaggio, meritato, dei bianconeri. Payero ci prova ancora dalla distanza al 27^, pallone alto. Zirkzee al 37^, servito da Posch, manda alto sopra la traversa. Sta cercando di uscire dal torpore iniziale il Bologna. Ancora Payero dalla distanza al 41^, sugli sviluppi di una punizione di Lovric. Salva Skorupski con palla che arriva a Lucca, calciata però male dal #17 bianconero. Saranno quattro i minuti di recupero. Okoye di pugno anticipa tutti su corner al 45+3^, palla in fallo laterale che non verrà battuto perché Orsato manda tutti negli spogliatoi. Finisce in vantaggio il primo tempo la squadra di Cioffi. Il secondo tempo inizia con gli stessi ventidue del primo tempo. Lovric colpisce male la palla al 48^ dal limite, ma la sfera carambola sui piedi di Lucca che devia in rete per il raddoppio bianconero.  Payero raccoglie una palla vagante e dal limite dell’area, al volo esplode un destro imprendibile per Skorupski, terza rete bianconera al 52^! Prepara addirittura quattro cambi Thiago Motta. Al 54^ dentro Fabbian, Aebischer, Lucumi e Orsolini. Contropiede friulano sui piedi di Payero che serve in ritardo Lucca, palla ben calciata in rete dal #17 ma goal annullato per fuorigioco al 58^. Payero ci prova sempre, palla deviata in corner al 63^. Al 68^ entra Zarraga. Al 74^ entra Van Hooijdonk. Okoye dice no a Zirkzee al 75^. Bel assist di Walace (!!!) per Van Hooijdonk al 76^, blocca a terra Okoye. Al 78^ dentro Thauvin e Samardzic. Dentro Success e Masina all’86^. Saranno cinque i minuti di recupero.  Finisce con un meritato tre a zero, che regala la prima vittoria stagionale tra le mura amiche.

ANALISI: Tre goal, tre punti! Tutto perfetto!

Silvestri pare essere stato individuato come il problema principale del rendimento discutibile dei bianconeri. Al suo posto esordisce in campionato Okoye. I Bianconeri tengono quasi tutto il primo tempo il baricentro alto, mettendo alle corde gli uomini di Thiago Motta e passando meritatamente in vantaggio. Bene Perez al centro della difesa, Payero Lovric e Pereyra ispirati e concreti. Secondo tempo subito sui binari giusti per i friulani, con la rete, la sesta in campionato, di Lucca. Bologna alle corde e friulani che giganteggiano con la terza rete di Payero. Prova con quattro cambi a raddrizzarla Thiago Motta, ma oggi i bianconeri hanno deciso di non mollare di un centimetro. Tre punti che potrebbero essere un buon viatico per un 2024 di svolta…!!!

BOLOGNA : SKORUPSKI 6, KRISTIANSEN  5.5 (FABBIAN 5.5), CALAFIORI 5, BEUKEMA 4.5, POSCH 5.5 (LUCUMI 5.5), MORO 5 (AEBISCHER 5.5), FREULER 5.5, URBANSKI  5 (VAN HOOIJDONK 5.5), FERGUSON 5.5, SAELEMAEKERS 5 (ORSOLINI 5.5), ZIRKZEE 5.5

Di Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE