• Lun. Feb 6th, 2023

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

UISP: progetto “SportPerTutti” – Partiti “Living Lab” per sviluppare progetti innovativi

DiRedazione

Dic 1, 2022

Potenziare l’offerta sportiva per adolescenti e anziani, caro-vita e sport, mobilità sostenibile e rigenerazione urbana

Vito: “Stimoliamo il confronto e la nascita di progetti. UISP incubatore di idee e laboratorio di sperimentazione”

Ha preso avvio il lavoro dei Living Lab promossi da UISP Friuli Venezia Giulia, nell’ambito del progetto nazionale UISP “SportPerTutti”, per elaborare progettualità e idee innovative dirette a favorire la promozione dell’attività sportiva per tutte le età e abilità. Nella nuova sede UISP FVG di Pradamano, interna agli spazi comunali, si è tenuto il secondo incontro dei gruppi di lavoro tematici che hanno affrontato i temi delle interazioni tra sport, sociale ed economia, nonché sport, sostenibilità e ambiente.

L’analisi avviata ha permesso da subito di riscontrare potenzialità e aspetti critici della pratica sportiva in Friuli Venezia Giulia, a partire dalle necessità di potenziare l’offerta sportiva nei confronti degli adolescenti per contrastare il disagio giovanile, delle persone anziane per favorire l’invecchiamento attivo, delle famiglie per contrastare la deprivazione sportiva causata dal caro vita. Ampio spazio è stato dedicato all’ideazione di percorsi innovativi e di sperimentazione per favorire la mobilità sostenibile verso gli impianti sportivi, nonché la fruizione e il recupero dei contesti cittadini più degradati attraverso nuovi percorsi di co-progettazione e sviluppo di progetti di rigenerazione urbana.

Sara Vito, Presidente UISP FVG: “UISP continua a essere incubatore di idee e laboratorio di sperimentazione di progettualità innovative per migliorare la qualità della vita delle persone attraverso la pratica sportiva. Il nostro impegno, grazie al progetto nazionale Sport per tutti sostenuto dal Ministero del lavoro, sta stimolando il confronto costruttivo tra le realtà diverse. Le proposte che ne nasceranno saranno un aiuto importante per elaborare nuove politiche sportive attive: queste richiedono un lavoro di squadra tra i diversi soggetti istituzionali per essere più efficaci e capaci di dare risposte concrete a problemi complessi“.

Grazie alla rete istituzionale che si è creata, erano presenti all’incontro, oltre alla Presidente UISP FVG Sara Vito, i rappresentanti dei Comuni di San Giovanni al Natisone, San Canzian d’Isonzo, Ronchi dei Legionari, nonché i funzionari della Direzione Salute della Regione, FederSanità ANCI, Azienda sanitaria ASUGI, Civiform, l’esperto prof. Franco Santamaria e il presidente di UISP Gorizia, Enzo Dall’Osto.

Il prossimo appuntamento sarà calendarizzato agli inizi del 2023 e permetterà di concludere l’attività con l’elaborazione di proposte concrete che verranno anche presentate anche ai decisori politici locali, quale contributo per promuovere lo sport per tutti e migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Il progetto “SportPerTutti” vuole realizzare una rete di collaborazioni e iniziative per sostenere l’accessibilità all’attività sportiva e per valorizzare il ruolo dello sport nel processo di riattivazione socio-economica post Covid-19. È finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e verrà realizzato in 15 Regioni italiane tra cui il Friuli Venezia Giulia, con il coinvolgimento di 26 Comitati territoriali Uisp (nella nostra Regione il Comitato Regionale UISP FVG e il Comitato Territoriale UISP Gorizia), insieme ad altri soggetti di cittadinanza attiva e rappresentanze sociali, Enti Pubblici e Privati.

In particolare, il livello regionale del progetto “SportPerTutti” prevede la creazione di una piattaforma di collaborazione e co-sviluppo, nella forma del Living Lab, finalizzata ad affrontare i problemi che per la loro complessità non possono essere affrontati e risolti da singoli con strumenti ordinari. I Living Lab sono gruppi di lavoro incentrati sulle opportunità della pratica sportiva strettamente connessa al tema della socialità, del rispetto dell’ambiente e dello sviluppo economico sostenibile.

Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi