• Mar. Feb 27th, 2024

Voce del NordEst

Il web magazine online 24/7

La UEB Gesteco mura l’Urania Milano (89-62) al via della fase orologio

DiRedazione

Apr 1, 2023

La truppa del Pilla si conferma in vetta al girone blu

Dopo due settimane di lontananza dalle partite “che contano” la Ueb Gesteco Cividale riabbracciava il suo pubblico in via Perusini per trovare la carica di energia ed iniziare con il piede giusto la fase ad orologio, trovando subito uno dei due avversari che partono insieme a lei in testa al girone blu, quell’Urania Milano che si presentava in Friuli con il vento in poppa, dopo una striscia aperta di 4 successi consecutivi e la fama di squadra dalla tripla facile.

Missione compiuta al termine di un match condotto con grande autorità dall’inizio alla fine con il “solito” apporto della marea gialla, di Pepper e Redivo, autori insieme di 44 punti e di una prova difensiva di squadra che non ha concesso ai milanesi l’abituale tiro al bersaglio.

Pillastrini manda sul parquet Rota, Redivo, Miani, Pepper e Dell’Agnello mentre Villa risponde con gli ex APU Amato ed Ebeling più Potts, Hill e Pullazi e l’inizio registra un match in perfetto equilibrio con Miani e Pepper ispirati sul fronte ducale e il punteggio sul 13-13 a metà frazione dopo una tripla di Amato e con Dell’Agnello a commettere il primo fallo dei dieci sul campo a 3’44” dalla prima sirena alla quale si giunge con il tabellone fermo sul 23-20 con ben 15 punti di Pepper. In avvio di secondo periodo l’americano continua a trascinare i suoi dall’arco spingendoli avanti di 14 lunghezze (34-20) a 6’47” anche per mezzo della ritrovata intensità difensiva che permette ai ducali di chiudere avanti 46-34 all’intervallo lungo, con i meneghini che riescono a ricucire il break solo nell’ultimo minuto grazie ai tiri dalla lunetta. Nella terza frazione entrambe le squadre alzano ulteriormente la difesa, con l’effetto di veder calare le percentuali al tiro, ma Cividale mantiene la concentrazione e con un ritrovato Lucio Redivo sono ancora sopra di 15 punti (56-41) a 3’57” dalla penultima sirena, alla quale arrivano avanti sul 62-48. L’ultimo periodo vede in avvio incepparsi la fluidità offensiva dei ducali ma non la difesa che continua a costringere gli ospiti a percentuali ben lontane dalle loro abitudini così che a 5’09” dalla fine sono ancora sopra 71-56 prima che ancora Redivo metta la pietra tombale sul match con 11 punti consecutivi per il 84-56 a 2’45”, abbrivio per la cavalcata degli uomini di Pillastrini che staccano Milano e si portano al primo posto del girone con l’eloquente  89-62 finale e con l’esordio del figlio del coach Pillastrini e di Cattelan per gli ultimi 32 secondi di gara.

Giuseppe Passoni 

UEB Gesteco Cividale – Urania Milano 89-62 (23-20, 23-14, 16-14, 27-14)

UEB Gesteco Cividale: Dalton Pepper 23 (4/8, 5/8), Lucio Redivo 21 (3/6, 3/6), Aristide Mouaha 11 (4/6, 1/2), Giacomo Dell’ agnello 10 (2/5, 1/1), Gabriele Miani 10 (5/5, 0/3), Leonardo Battistini 8 (2/4, 0/2), Eugenio Rota 3 (0/0, 0/3), Giacomo Furin 3 (1/5, 0/0), Alessandro Cassese 0 (0/0, 0/0), Giovanni Catellan 0 (0/0, 0/0), Tommaso Pillastrini 0 (0/0, 0/1), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 21 – Rimbalzi: 43 8 + 35 (Leonardo Battistini 13) – Assist: 16 (Lucio RedivoEugenio Rota 5)

Urania Milano: Michele Ebeling 12 (5/6, 0/5), Rei Pullazi 11 (1/6, 3/8), Kyndahl Hill 10 (5/11, 0/0), Giddy Potts 9 (3/6, 1/8), Giorgio Piunti 9 (0/2, 2/4), Andrea Amato 7 (2/7, 1/6), Matteo Montano 2 (1/5, 0/3), Simone Valsecchi 2 (1/1, 0/0), Andrea Marra 0 (0/0, 0/0), Matteo Cavallero 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 5 / 7 – Rimbalzi: 40 16 + 24 (Rei Pullazi 11) – Assist: 13 (Andrea Amato 7)

Di Redazione

Direttore : SERAFINI Stefano Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE