• Mar. Ago 9th, 2022

Voce del NordEst

Il web magazine online 24 ore su 24

PORDENONELEGGE – PAFF! SIGLATO L’ACCORDO D’INTESA PER PROMUOVERE CONGIUNTAMENTE LIBRO E FUMETTO

DiRedazione

Lug 30, 2022

Promuovereil fumetto nell’editoria e l’editoria del fumetto: questo l’obiettivo del nuovo Protocollo d’intesa sottoscritto fra Fondazione Pordenonelegge e Associazione Vastagamma, ente gestore del PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli, che trova sede a Pordenone negli spazi di Villa Galvani e Galleria Pizzinato. Un accordo biennale, operativo fino al 31 dicembre 2023, siglato dai rispettivi presidenti, Michelangelo Agrusti e Giulio De Vita, alla presenza dei vertici culturali e amministrativi delle due realtà: la collaborazione avviata per le annualità 2022 e 2023 – prevede il Protocollo – include “la promozione in comune e/o reciproca delle iniziative che avranno come oggetto comune da un lato il fumetto (Vastagamma/PAFF) e dall’altro l’editoria (Pordenonelegge)”.

Le due istituzioni si impegneranno dunque a scambiare informazioni in merito alle rispettive iniziative e incontri legate alla presentazione di libri dedicati al fumetto, a concordare eventi e percorsi comuni da promuovere congiuntamente e a darne diffusione in sinergia. Prima tappa di realizzazione della collaborazione prospettata dal Protocollo sarà pordenonelegge 2022, la Festa del Libro con gli Autori in programma dal 14 al 18 settembre, che ospiterà molti incontri progettati insieme intorno al mondo del fumetto. A cominciare dal maestro del noir, Massimo Carlotto che insieme a Irene Carbone presenterà la sua ultima opera: un graphic crime in cui niente è come sembra. Juanjo Guarnido e Bernard Mahe parleranno invece del mondo hard-boiled di Blacksad: una fitta trama di riferimenti a diversi generi musicali, pittorici, letterari e artistici in generale. L’invenzione della parola “robot” dal teatro al fumetto sarà invece al centro dell’incontro con Alessandro Catalano e Kateřina Čupová. E ancora, perché il legal thriller riscuote così tanto successo negli Stati Uniti? E perché, al contrario, nel poliziesco italiano è così raro che venga narrata la fase processuale? Questo il tema del dialogo fra Alessandro Perissinotto e Piero d’EttorreLuca Lupatelli, il figlio maggiore di Tony Wolf (nome d’arte di Antonio Lupatelli), e Allegra Dami, nipote di Piero, fondatore della celebra casa editrice di libri illustrati per ragazzi, ripercorrono la straordinaria avventura di una famiglia di grandi illustratori. Info e dettagli pordenonelegge.it

Redazione

Direttore : Stefano SERAFINI Per ogni necessità potete scrivere a : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi