LE PAGELLE DI STERA : UDINESE vs ATALANTA 2 – 3

LE PAGELLE DI STERA

UDINESE – ATALANTA 2 – 3
28/06/2020

MUSSO: 7,5
Spettacolare e decisivo in avvio su GOMEZ, si ripete poco dopo su MALINOVSKYI. Più volte nel secondo tempo tiene a galla i suoi con interventi rilevanti ma nulla può contro MURIEL.
Di sicuro il migliore dei suoi.
M O N S T R E

SAMIR: 6
Un primo tempo efficace e convincente contro il super attacco nerazzurro e un secondo tempo sulla falsa riga del primo, senza sbavature.
A T T E N D I B I L E

NUYTINCK: 6
Sempre puntuale e preciso in area, specie sulle palle alte, dirige egregiamente la linea difensiva.
T A N G I B I L E

TROOST-EKONG: 5,5
Disastroso su ZAPATA sul vantaggio bergamasco soffre l’attacco della Dea più di tutti i suoi compagni. Lascia il campo a favore di BECAO.
R A F F A Z Z O N A T O

STRYGER LARSEN: 5,5
Orfano di RDP sulla fascia stenta a trovare le misure e gioca, forse per consegna, più arretrato del solito.Senza infamia e senza lode. Esce per TER AVEST.
A B U L I C O

FOFANA: 7
Intenso e motivato sin dall’inizio, si vede sbarrare la via del goal da un ottimo GOLLINI. Un gioiello il lancio a smarcare il capitano per l’1 a 1 e una partita in costante accelerazione palla al piede.
A R G E N T O V I V O

JAJALO: 5
Il solito lento palleggiatore di esperienza ma senza concretezza ne fantasia, lascia il posto a NESTOROVSKI.
S T E R I L E

WALACE: 5
Quasi un fantasma nel primo tempo, si fa vedere con due innocue conclusioni nella seconda parte del match.
A S E T T I C O

SEMA: 6
Poco attivo sulla sua fascia nel primo tempo, più impegnato in copertura, nel secondo spinge di più risultando incisivo nell’uno contro uno. Lascia il posto a ZEEGELAAR.
U T I L E

TEODORCZYK: 5
Prima volta da titolare per il polacco questa stagione, si fa subito sentire fisicamente dagli avversari ma non riesce mai a giocare un pallone!
I N F A G O T T A T O

LASAGNA: 7
Manca di intuito, si aspetta sempre il passaggio al piede. Per fortuna non sbaglia la ghiotta occasione per il pareggio e addirittura di destro porta al pareggio i bianconeri, per poi sprecare subito dopo un’ottima occasione con un pallonetto fuori misura.
Secondo tempo a tutti polmoni, giocato a tutto campo e realizzando il 2 a 3 di testa, meritatamente.
P E R T I N E N T E

ZEEGELAAR: 5,5
Rileva Ken SEMA facendosi notare per qualche errore di troppo in appoggio e un bel cross trasformato in rete da KL15.

BECAO: 5
Entra al posto di TROOST-EKONG. Commette il fallo su GOMEZ che consente a MURIEL la stratosferica punizione del 2 a 1 anche grazie all’unico ad abbassare la testa in barriera, LUI!!!

OKAKA: s.v.
Subentra a TEODORKZYK e non riesce a incidere.

TER AVEST: s.v.
Messo a rimpolpare il centrocampo a posto di STRYGER non si nota.

NESTOROVSKI: s.v.
Ultimo cambio per mandare in panca JAJALO e nulla più.

IL MISTER: 6,5
La totale mancanza di “piedi buoni” per il centrocampo, obbliga Gotti a un centrocampo muscolare che poco o nulla può contro i palleggiatori atalantini, il cui gioco organizzato e fatto di pochi tocchi, non permette ai bianconeri di fare gioco.
Almeno nel primo tempo le ripartenze e i lanci lunghi riescono però a dare respiro alla manovra, risultando anche vincenti. Secondo tempo con qualche sofferenza di troppo che porta ad affondare contro la Dea anche se la squadra nel suo insieme non ha demeritato.
C O N G R U O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

GLI EX DI TURNO: 9
Non tanto ZAPATA ma Luis MURIEL si, si fanno rimpiangere e puntualmente ci puniscono. Plusvalenza POZZIANA che rimane un rimpianto e un dolore costante quando incrocia i colori bianconeri.

ATALANTA : GOLLINI 7, TOLOI 6, CALDARA 5.5, DJIMSITI 6 (PALOMINO 6) , HATEBOER 6 (GOSENS 6), PASALIC 6 (DE ROON 6), FREULER 6, CASTAGNE 6, MALINOVSKYI 6.5 (MURIEL 7), GOMEZ 7 (ILICIC s.v.), ZAPATA 6

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: