• Lun. Nov 29th, 2021

VNE

online 24 ore su 24

LE PAGELLE DI STERA : NAPOLI vs UDINESE 5-1

DiStera

Mag 11, 2021

LE PAGELLE DI STERA

NAPOLI vs UDINESE : 5 – 1
11/05/2021

MUSSO: 4,5
Si fa trovare pronto sulle conclusioni dalla distanza, ma con i piedi è un disastro. Il terzo goal nasce da un suo passaggio sbagliato a De Paul. Imbarazzante sul 4 a 1, interviene senza convinzione e regala la via del goal a Di Lorenzo.
D E C O N C E N T R A T O

BONIFAZI: 5,5
Più di qualche volta è decisivo nel frenare efficacemente l’avanzata degli azzurri ma oggi l’impatto è devastante.
S O P R A F F A T T O

BECAO: 6
Regge l’urto partenopeo con la sua usuale tenacia. Il mister gli preferisce Ouwejan nel secondo tempo.
S O L I D O

ZEEGELAAR: 5
Messo nella difesa a tre a sinistra, regge 15 minuti prima di naufragare al cospetto di Lozano e company. Esce per Samir.
I N C O N C L U D E N T E

MOLINA: 5
Ennesima partita insufficiente dell’argentino, che pare aver tirato i remi in barca…
S C I A L B O

DE PAUL: 5
Primo tempo in ombra. A parte qualche leziosa ripartenza non accende la scintilla. Stenta a trovare una efficace posizione in campo. Seconda frazione addirittura peggio della prima.
I N C O N C E P I B I L E

MAKENGO: 5,5
Il giovane friulano si impegna, ma tecnicamente non è pronto per la Serie A. Esce per Palumbo.
A S P R I G N O

WALACE: 5
Messo sotto da un centrocampo di qualità sfoggia la sue solita serie di errori, a cui ci aveva abituato nei suoi primi mesi bianconeri. Sinceramente non ci mancavano. Esce per Forestieri.
P R E V E D I B I L E

STRYGER LARSEN: 4,5
Sbaglia molto spesso anche la giocata più semplice. E per fortuna che aveva suonato la carica prima della partita!!
S T O R D I T O

PEREYRA: 5
Un alienato in campo, avulso dal gioco e sottomesso dalla superiorità territoriale partenopea.
I N T O L L E R A B I L E

OKAKA: 6
Inesistente fino al 39^ minuto, quando si inventa una conclusione che trafigge Meret. Esce per Micin ma a parte il goal poco altro.
A P P A R I Z I O N E

FORESTIERI: 6
Rileva Walace impegnandosi come può.

OUWEJAN: 6
Entra al posto di Becao cercando di spingere sulla fascia, ma è poco preciso.

SAMIR: 5,5
Subentra a Zeegelaar per cercare di non fare peggio.

MICIN: s.v.
Esordio in serie A per il giovane Serbo che entra al posto di Okaka (a parte i due minuti giocati nel lontano 2018).

PALUMBO: s.v.
Quinto cambio al posto di Makengo

IL MISTER: 5
Trasferta infrasettimanale in terra napoletana con l’assenza di Arslan e Nuytinck. Il mister sceglie Zeegelaar e Makengo per sostituirli. La scelta dell’olandese si rivela funesta dopo soli 15 minuti di illusione. Corre ai ripari al 52^ mettendo Forestieri e Ouwejan e dopo anche Samir e Micin. Per chiuderla in simpatia, dentro anche Palumbo. Ma oggi la squadra non è scesa in campo!
D E M O T I V A T O

CITAZIONE SPECIALE DI OGGI

ARGENTINI IMBARAZZANTI : 4
Sono stati il lieto motivo per larga parte della stagione, ma da alcune giornate non convincono più…chissà che novità ci porterà il futuro prossimo…!?!?!?!

LA SINTESI: Musso e De Paul sono già con la testa altrove…
Si gioca di martedì sera al Diego Armando Maradona, evento alquanto inusuale per la compagine bianconera. In terra campana mancano Arslan e Nuytinck, spesso tra i migliori nelle ultime uscite friulane. Viene quasi da pensare che stasera sarà poco più che una gita partenope e poco altro viste anche le altre assenze storiche in rosa bianconera. Friulani con un rendimento molto scarso nelle ultime giornate, se si esclude la vittoria in terra campana contro il Benevento del 25 aprile. Napoli a trazione anteriore (un 4-2-4 praticamente) alla ricerca di preziosi punti Champions. Napoli proteso in avanti alla ricerca del vantaggio, friulani compatti e pronti a ripartire. Al 7^ Insigne scalda i guantoni a Musso dalla distanza. Di Lorenzo si divora il vantaggio dopo 10 minuti di gioco, partita a senso unico a fuorigrotta. Arriva in porta la squadra friulana dopo minuti di fraseggi da ambo le parti, Pereyra conclude a lato una conclusione che non impensierisce l’ex Meret. Al 28^ Osimhen si inventa uno spazio per colpire, con Musso che si oppone alla grande, ma sulla ribattuta Zielinski insacca per il vantaggio partenope. Ancora mi riecheggia nel cervello la discussione che ho avuto anni fa in diretta TV su Telefriuli con un noto collega, che me lo descriveva come scarso…Tant’è, oggi è lui che spezza l’equilibrio in campo. Passano 2 minuti e dopo un azione di Osimhen, Ruiz la piazza nell’angolino per il 2 a 0. Niente da fare per Musso. I friulani si sono sciolti come neve al sole sulla spiaggia di Castel dell’Ovo! Imbarazzanti. Friulani prevedibili, che cercano il gioco sulle fasce e solo tramite il palleggio di De Paul. Al 39^ però, grazie a una conclusione improvvisa di Okaka, i bianconeri accorciano. Stadio che porta bene a Stefano che qui a segnato la sua prima rete da professionista, nel 2005 in Coppa Italia quando vestiva la maglia della Roma. Sembrano galvanizzati i bianconeri dopo la rete del 2 a 1. Si va al riposo su questo risultato. Nessun cambio, si riparte con gli stessi 22 in campo. Partita più “aperta” della prima frazione. Udinesi meno compressi nella loro metà campo. Stenta a trovare una buona posizione De Paul. Gotti inserisce Forestieri e Ouwejan per provare a raddrizzare la partita, ma Lozano la pensa diversamente. Musso sbaglia in impostazione e regala palla ai partenopei, il messicano non perdona e porta avanti i suoi sul 3 a 1. Al 66^ corner degli azzurri che indisturbati prima impegnano Musso con Manolas e poi lo superano con Di Lorenzo. Atteggiamento colpevole dei friulani, che oramai concedono campo agli avversari. Gattuso mette Mertens al 70^. Nel secondo tempo si gioca ad una porta sola. Al 75^ entrano Politano e Elmas nel Napoli e Samir e Micin tra i bianconeri. Traversa per Insigne al 76^. Cambia ancora Gattuso all’83^. Dentro Demme e Mario Rui. Gotti risponde con Palumbo. Il 5 a 1 arriva al 90^, con una gran conclusione di Insigne dal limite. Gita pareva poter essere e gita è stata!

NAPOLI : MERET 6, DI LORENZO 7, MANOLAS 6, RRAHMANI 6, HYSAJ 6.5(MARIO RUI s.v.), BAKAYOKO 6.5(DEMME s.v.), RUIZ 7.5, LOZANO 7(POLITANO 6), ZIELINSKI 7(ELMAS 6), INSIGNE 7, OSIMHEN 6.5 (MERTENS 6)

Stera

Stefano SERAFINI, alias STERA, direttore di VOCEDELNORDEST.IT email : redazione@vocedelnordest.it

Rispondi